Sale in aereo con la neonata in lacrime, ma una passeggera decide di compiere un gesto speciale - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Sale in aereo con la neonata in lacrime,…
Questa città è grande 6 volte New York ed ha meno di un milione di abitanti: un mistero ancora irrisolto Come creare un efficiente sistema di irrigazione casalingo riutilizzando dei contenitori di plastica

Sale in aereo con la neonata in lacrime, ma una passeggera decide di compiere un gesto speciale

23 Giugno 2016 • di Claudia Melucci
10.870
Advertisement

Rebekka Garvison è una giovane infermiera di Fort Rucker, Alabama. Da circa un anno è diventata mamma della piccola Rylee e da tempo programmava di fare una sorpresa al marito Nick, un pompiere dell'esercito statunitense spesso fuori casa per lavoro.

Il giorno della partenza, sebbene emozionata per il viaggio, Rebekka era anche preoccupata perché era la prima volta che prendeva un aereo con la sua bambina, ancora molto piccola. Una volta imbarcata tutta la sua agitazione è svanita grazie all'inaspettato aiuto di una persona speciale...

La mattina della partenza Rylee si era svegliata piangendo e non accennava a smettere neanche in aeroporto.

Una volta imbarcate, è apparso subito chiaro a Rebekka che i passeggeri accanto a lei avrebbero mal sopportato la rumorosa presenza della bambina.

Advertisement

Rebekka ha allora chiesto a un'altra passeggera di prendere il suo posto e si è così potuta accomodare in una fila inizialmente vuota.

Poco dopo è arrivata una donna che si è seduta vicino a lei e che, vedendo la bimba molto agitata, si è offerta di tenerla in braccio.

Con grande sorpresa della mamma, Rylee ha subito smesso di piangere ed è rimasta in braccio alla donna per tutto il resto del volo.

Advertisement

Rebekka ha così potuto riposare e il caso ha voluto che incontrasse Nyfesha anche sul volo di ritorno!

Rebekka ha condiviso questo episodio di solidarietà in un commovente post su Facebook che è stato condiviso più di 100.000 volte. A volte il caso ci mette di fianco le persone giuste al momento giusto!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie