Dalla ricerca scientifica, la memoria eterna che può contenere tutta la storia dell'uomo - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dalla ricerca scientifica, la memoria…
Torre montessoriana dell'apprendimento: come aiutare il bambino a diventare autonomo 9 volti si nascondono in questa immagine, ma solo una persona su 10 riesce a trovarli

Dalla ricerca scientifica, la memoria eterna che può contenere tutta la storia dell'uomo

5.294
Advertisement

Al giorno d'oggi, esistono svariati dispositivi di memoria fatti per conservare dati, documenti, immagini, file audio e quant'altro. Le pen drive, più comunemente conosciute come penne USB, sono probabilmente le più usate tra le tecnologie di archiviazione. Tuttavia, non pensate che una penna USB sia eterna: infatti il chip di memoria presente al loro interno ha una vita massima, all'incirca qualche decina di anni. La vita di una memoria si quantifica in 'cicli di scrittura', e tutti i dispositivi hanno un numero di scritture limitato, seppur molto alto. 

I ricercatori dell'Università di Southampton hanno però annunciato un importante passo avanti nel campo dei chip di memoria.

Una memoria eterna. Ecco di cosa si tratta.

Tutto iniziò nel 2013, quando i ricercatori del dipartimento di optoelettronica annunciarono di aver memorizzato un file di testo scritto con un fascio laser, in un chip di vetro.

Il fascio di luce pulsata estremamente intensa di un laser, ha alterato la nanostruttura della disposizione degli atomi che formano il pezzo di vetro, creando dei buchi incredibilmente piccoli, in cui possono essere memorizzati fino a 3 bite di informazioni. 

Stringhe di questi piccoli buchi sono stati allineati in tre strati, il cui spessore era minore di quello di un capello umano. 

Si dice che questo testo è stato memorizzato in 5D: sono 5 infatti gli elementi necessari a descrivere il processo di memorizzazione.

Alle tre dimensioni dello spazio in cui 'vive' il chip di vetro, se ne aggiungono due: l'intensità del fascio laser e la sua polarità, usate per trascrivere le informazioni sul chip. I ricercatori sono stati poi in grado di leggere il file memorizzato. Il nuovo metodo di archiviazione funzionava. 

I ricercatori hanno migliorato l'invenzione, e sono stati in grado di trascrivere file più grandi all'interno del chip: la dichiarazione universale dei diritti umani, ed il testo della Magna Carta.

Ma l'aspetto veramente rivoluzionario deve ancora arrivare.

Advertisement

Gli scienziati affermano che in questo chip, le cui dimensioni sono ridotte al minimo, può contenere fino 360 Terabyte di memoria!

Le dimensioni di un file audio di due minuti sono di circa 3 MB, una foto in alta risoluzione circa 8 MB, un e-book 2 MB: un chip del genere potrebbe contenere fino a 180 milioni di libri, o in altre parole, tutta la storia umana! 

Non è finita qui. Le sue potenzialità superano quelle umane, in quanto sopporta temperature da 1°C a 190°C. Il tempo di vita di questo chip di memoria è di 13.8 miliardi di anni.

Praticamente eterno. 

Questo numero ben preciso è stato probabilmente scelto appositamente dai ricercatori, in quanto corrisponde alla vita dell'universo. Non avrete più bisogno di temere per i vostri dati importanti: verranno custoditi per sempre da questo chip rivoluzionario. 

Tutto quello che avete letto non è fantascienza, ma scienza: è stato già fabbricato ed è in via di miglioramento giorno dopo giorno. Intanto, scoprite il suo processo di fabbricazione ;-) 

Guarda il Video:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie