Stava per gettare via la casetta dei bambini, ma poi ha avuto un'idea geniale! - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Stava per gettare via la casetta dei…
Ecco alcune delle acconciature più originali che si possano fare a un cavallo 10 cani che hanno incontrato delle capre e non vogliono più separarsene

Stava per gettare via la casetta dei bambini, ma poi ha avuto un'idea geniale!

6.143
Advertisement

Tutti apprezzano le uova fresche di fattoria, ma non tutti hanno il privilegio di avere le proprie galline.

E non è solo una questione di spazio. Anche se si ha un giardino, la spesa per costruire e mantenere un pollaio può essere abbastanza alta. Fortunatamente, c'è chi ha trovato il modo di combinare il suo amore per le galline con quello per il riciclo, costruendo un pollaio davvero unico.

Questa donna aveva sempre voluto allevare galline, ma non l'aveva mai fatto a causa del costo dell'attrezzatura. Ma, usando immaginazione e materiale riciclato, ne ha costruito uno economico proprio nel cortile di casa sua. 

Guardate come ha trasformato la vecchia casa dei giochi dei suoi figli in un pollaio particolarissimo...

“Stavo stendendo i panni nel cortile, quando ho visto la vecchia casa dei giochi dei miei figli abbandonata. Così mi è venuta un'idea...”

La donna ha pitturato la casa con una vernice trasparente per proteggerla dall'usura e l'ha dotata di una base di legno.

Advertisement

Ha chiuso le finestre con una rete resistente.

Ha progettato una rete di scale interne che permettesse agli animali di razzolare al suolo e poi raggiungere le parti più alte.

Ha poi creato un'altra ala tutta all'aperto.

Advertisement

Il risultato finale è una struttura unica nel suo genere! Wow!

Tags: RicicloFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie