Questo bambino autistico riesce a disegnare dettagliati ritratti di città pur avendole viste una sola volta - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo bambino autistico riesce a disegnare…
17 momenti in cui la sfortuna si è divertita a creare le disavventure più clamorose Design urbano: 22 ambienti cittadini che sono stati trasformati con progetti utili e belli a vedersi

Questo bambino autistico riesce a disegnare dettagliati ritratti di città pur avendole viste una sola volta

25 Dicembre 2020 • di Michael Singleton
4.669
Advertisement

Si chiama Alex Baker e ha 11 anni, la sua memoria fotografica decisamente straordinaria lo ha fatto diventare virale per la precisione con cui riesce a ricordare dei paesaggi cittadini avendoli visti una sola volta. Un talento innato quello di Alex che con la sua passione, quella del disegno, gli permette di ricreare dei bellissimi tratteggiati di città ad un livello di dettaglio che è del tutto atipico per un bambino della sua età.

All'età di 5 anni Alex visitò Londra con i suoi parenti, dopo aver trascorso solo qualche ora nella metropoli, tornò a casa e si mise subito a disegnare. Matita alla mano cominciò a tracciare in base a ciò che stava ricordando, le linee della città. Alex disegna da quando aveva all'incirca 2 anni e la sua memoria fotografica lo ha sempre inspirato a riprodurre cose che aveva già visto e teneva bene impresse nella testa. 

via: Metro
immagine: HillPark / Youtube

Alex nel suo portfolio vanta illustrazioni di tantissime città che ha visto magari anche solo in foto. La sua capacità visiva gli permette di ricreare ambienti in cui non ha mai messo piede, osservando solo le immagini dei libri. Alex vorrebbe tanto visitare New York a modo suo, così da non dover ricorrere ai libri per la sua ispirazione. In questa immagine c'è la rappresentazione di Manhattan vista dagli occhi di Alex. Come potete vedere il livello di dettaglio dei palazzi è molto chiaro.

immagine: Hillpark / Youtube

Soprattutto l'ordine in cui questi vengono rappresentati, per posizione e altezza, lascia davvero interdetti. Per non parlare della prospettiva che viene anch'essa proposta in maniera lineare e precisa. La sua città preferita rimane comunque Londra. Una delle sue opere migliori, infatti, è proprio The Parliament.

Di Londra è sua anche la rappresentazione del Tower Bridge con sullo sfondo, Canary Wharf. La mamma di Alex ovviamente è molto orgogliosa del suo piccolo prodigio: "Ha una memoria semplicemente incredibile e spende ore ed ore nella sua camera da letto a disegnare città. Siamo molto orgogliosi di lui."

Advertisement
immagine: HillPark / Youtube

"Mi piace disegnare città che sembrano intricate, mi piace molto Londra, soprattutto la parte del distretto finanziario, dove i palazzi sembrano così vecchi." ha detto il piccolo Alex.

Non è un mistero che da grande Alex voglia diventare un artista professionista. E dal canto nostro ci sentiamo di fargli i nostri migliori auguri per quella che già si prospetta dalla sua penna, una carriera piena di successi. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie