Machu Picchu riapre le sue porte ad un unico turista: aveva aspettato 7 mesi in Perù per visitarla - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Machu Picchu riapre le sue porte ad…
16 foto divertenti dimostrano come il Canada sia un paese con un grande senso dell'umorismo Il Canada vuole proibire l'uso di buste, contenitori e posate di plastica entro la fine del 2021

Machu Picchu riapre le sue porte ad un unico turista: aveva aspettato 7 mesi in Perù per visitarla

19 Ottobre 2020 • di Simone Fabriziani
2.510
Advertisement

Una delle conseguenze negative della pandemia globale causata dal Covid-19 è legata all'impossibilità, in alcuni contesti e in determinati paesi del mondo, di visitare alcuni dei punti di interesse artistico e naturalistico più belli del mondo. Ad esempio, in Perù è stato chiuso ad ogni tipo di visitatore e turista Machu Picchu, una delle vestigia più importanti al mondo lasciate ai posteri dalla civiltà inca; un turista fortunato però è riuscito a vistare l'antica città in forma molto speciale!

Jesse Katayama, un turista giapponese, era sbarcato in Perù nel mese di marzo 2020 per coronare uno dei suoi più grandi sogni : visitare per la prima volta nella sua vita la città inca di Machu Picchu; peccato che poi il mese di marzo ha cambiato le carte in tavola praticamente in tutto il mondo. Jesse si è trovato ad essere letteralmente bloccato nella città peruviana di Aguas Calientes a causa delle restrizioni e del conseguente lockdown causato dal Covid-19.

Durante il lockdown peruviano non si poteva uscire di casa se non per attività strettamente necessarie, vigeva un severo coprifuoco e i confini internazionali erano chiusi fino a data da destinarsi; Jesse era bloccato nella cittadina sudamericana, che si trovava (ironia della sorte) a circa 8 chilometri da Macchu Picchu.

Nonostante il sito archeologico avrebbe dovuto riaprire alla visite con un minor numero di turisti nel mese di novembre 2020, Jesse Katayama è riuscito a coronare il suo sogno: grazie ad un permesso speciale è riuscito a visitare la favolosa città inca sulla sommità delle montagne completamente da solo!

Advertisement

Adesso sì che Jesse avrebbe finalmente potuto tornare in Giappone con un obiettivo di vita raggiunto; dopo tanti mesi "rinchiuso" nella cittadina di Aguas Calientes a causa del lockdown, Jesse ha visitato Machu Picchu totalmente da solo, un'esperienza non solo più unica che rara, ma che ricorderà per sempre come uno dei momenti più esaltanti della sua vita.

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie