Un rarissimo cammello albino è stato avvistato per la prima volta in un riserva naturale cinese - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un rarissimo cammello albino è stato…
Un branco di beluga bianche Un ragazzo perde il cellulare e lo ritrova nella giungla vicino casa pieno di selfie di scimmie

Un rarissimo cammello albino è stato avvistato per la prima volta in un riserva naturale cinese

01 Ottobre 2020 • di Simone Fabriziani
689
Advertisement

Pare sia stato avvistato un cammello di tre o quattro anni dal pelo totalmente bianco; secondo le prime affermazioni, potrebbe essere il primo cammello albino della sua specie catturato dalle telecamere ad infrarossi della riserva naturale nel nord-ovest della Cina Annanba Wild Camel Natural Reserve (nella provincia di Gansu), dove vengono conservati e monitorati circa un terzo della popolazione dei cammelli dell'intera nazione asiatica. 

immagine: The Paper/YouTube

Le telecamere ad infrarossi della riserva naturale nella provincia nord-ovest della Cina hanno catturato quelle che sembrano le prime immagini di un giovane cammello della Battriana o cammello a due gobbe dal pelo totalmente bianco; una novità assoluta per questa specie già in progressiva via di estinzione.

Il cammello di tre o quattro anni è stato immortalato in compagnia di una dozzina di altri suoi simili mentre si abbeveravamo ad un fiume nella riserva.

immagine: The Paper/YouTube

Ad oggi non sono stati mai registrati casi di albinismo nel cammello a due gobbe, e non è ancora chiaro se in questo caso specifico si tratti di un colore del pelo esterno dovuto ad una mutazione genetica rara o ad influenze esterne di qualche altro tipo, sta di fatto che in passato la Cina aveva già scoperto un cammello dalle labbra bianche nella provincia dello Xinjiang.

Il cammello battriano, noto anche come cammello mongolo o a due gobbe, è un grande ungulato originario delle steppe dell'Asia centrale, ed è riconoscibile dalle due gobbe sul dorso, a differenza del dromedario ad una sola gobba.

Advertisement
immagine: The Paper/YouTube

Che venga confermato o meno come il primo cammello albino nella storia della sua specie, è ancora però tutto da verificare!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie