Nasce una rara foca dal pelo dorato e gli occhi azzurri: rischia di non essere accettata dalla sua colonia - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Nasce una rara foca dal pelo dorato…
15 cose viste da un'altra prospettiva che hanno cambiato il nostro modo di guardare il mondo Questi contenitori proteggono le torte di compleanno dai germi sparsi quando il festeggiato soffia sulle candeline

Nasce una rara foca dal pelo dorato e gli occhi azzurri: rischia di non essere accettata dalla sua colonia

10 Settembre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.368
Advertisement

Ci sono animali che ci aspettiamo di vedere in aspetti ben precisi, con colorazioni che ce le fanno riconoscere immediatamente, rendendoli familiari. Non è difficile, seguendo questo discorso, immaginare la sorpresa delle persone che si sono trovate davanti a un cucciolo di foca davvero particolare. Il motivo? Appare evidente anche a uno sguardo superficiale delle foto che la ritraggono.

Il suo colore dorato è assolutamente raro e inconsueto per una foca, tanto da rendere il cucciolo una specie di "brutto anatroccolo" in mezzo alla colonia di cui fa parte. Proprio per il suo aspetto, inoltre, il piccolo potrebbe non essere accettato dai suoi simili. Va da sé che questo "caso" abbia fatto il giro del mondo, suscitando interesse nel mondo scientifico e non solo.

Pelo dorato, occhi azzurri e pinne rosa: avete mai visto una foca così? Se la risposta è no, rassicuratevi perché non siete i soli. È stata avvistata per la prima volta dal biologo marino Vladimir Burkanov durante un'escursione sull'isola di Tyuleny, nel Mare di Okhotsk, in Russia. Stando a quanto emerso, la foca sarebbe un raro esemplare parzialmente albino, le cui possibilità di nascita sono circa una su 100.000.

La colonia in cui è nata potrebbe ora non accettare le sue sembianze particolari, essendo gli animali abituati a riconoscersi sempre con un altro aspetto. Per questo motivo, i biologi stanno valutando se tentare di reinserirla nel gruppo, oppure se è il caso di prenderla sotto la loro protezione, di fatto salvandola da possibili problemi. Le preoccupazioni derivano dal fatto che, anni fa, un'altra foca simile a questa è stata rifiutata dai suoi pari per via della diversità.

Advertisement

La dolcezza e la tenerezza del suo aspetto, purtroppo, secondo i biologi potrebbero giocare a sfavore delle possibilità di sopravvivenza e riproduzione. Il monitoraggio, per ora, è molto stringente, proprio per osservare al meglio tutti i comportamenti di cui le altre foche si rendono protagoniste. Sebbene non si notino gli atteggiamenti di esclusione totale che ha subito la sua simile, la tranquillità non è ancora certa. Non resta che augurarsi che questo "brutto anatroccolo" (che brutto non è affatto!) possa ricevere tolleranza e inclusione, in nome dei sentimenti autentici ed esemplari che solo gli animali sanno dimostrare.

Tags: Animali
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie