Boom di nascite di elefanti in Kenya grazie all'abbondanza di piogge: i nuovi cuccioli sono almeno 170 - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Boom di nascite di elefanti in Kenya…
La calotta glaciale della Groenlandia continua a sciogliersi: per gli esperti siamo arrivati a un punto di non ritorno 10 confronti tra passato e presente che ci dimostrano che non tutto è destinato a cambiare

Boom di nascite di elefanti in Kenya grazie all'abbondanza di piogge: i nuovi cuccioli sono almeno 170

17 Agosto 2020 • di Marta Mastrogiovanni
2.582
Advertisement

In Kenya, nello specifico all'Amboseli National Park, vicino le pendici del Kilimangiaro, si è registrato un fatto di straordinaria bellezza, di quelli che non capitavano da tempo. 170 cuccioli di elefante sono venuti alla luce, dando il via ad un vero e proprio boom di nascite! Il piccolo "miracolo" sembra dovuto principalmente a due fattori: l'abbondanza di piogge degli ultimi anni e la momentanea, ma brusca, diminuzione dei viaggi internazionali a causa della pandemia di Covid-19. I cambiamenti climatici e il turismo in forte calo sembrano aver dato il via a questo incredibile boom di nascite.

via: The Times
immagine: Unsplash

"Il motivo principale per cui la popolazione di elefanti è in ripresa è legato alle piogge in eccesso che abbiamo avuto negli ultimi due anni", ha affermato Tal Manor, la project manager dell'Amboseli Trust for Elephant. L'incremento delle nascite sembra dunque dovuto ai cambiamenti climatici. Per gli elefanti, l'abbondanza di pioggia significa anche più vegetazione a disposizione, e, di conseguenza, una fonte sicura di sostentamento.

Anche tutti gli sforzi per limitare e fermare il bracconaggio hanno contribuito ad un aumento degli esemplari di pachiderma in Africa, soprattutto in Kenya.

immagine: Unsplash

Cynthia Moss, direttrice dell'Amboseli Trust for Elephants, ha parlato positivamente del boom di nascite: "Sembra che i cuccioli di elefante stiano cadendo dal cielo. La capacità di una femmina di concepire e portare a termine una gravidanza dipende molto dalle condizioni fisiche in cui si trova". Quando le piogge scarseggiano, le femmine di elefante spesso non riescono a trovare cibo a sufficienza per poter fornire latte ai propri cuccioli; anche in parchi che ricoprono aree molto vaste, come ad esempio quello di Yellowstone, in periodi di siccità è estremamente difficile recuperare cibo a sufficienza. Per fortuna, le piogge che si sono abbattute in Africa verso la fine del 2019 non si sono fermate e, nonostante abbiano provocato anche alcune vittime, hanno permesso a molti esemplari di elefanti di nascere e crescere in prosperità.

Si tratta certamente di una buona notizia, soprattutto se consideriamo che gli elefanti sono ancora considerati una specie a rischio.  A sorprendere ancora di più, c'è il fatto che due elefantini risultano essere gemelli, una condizione rarissima per loro.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie