Hormuz, l'isola dove sabbia e mare si tingono di rosso in uno scenario da film fantascientifico - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Hormuz, l'isola dove sabbia e mare si…
10 foto di caschi distrutti ci ricordano quanto sia importante indossare una protezione in moto o in bici 10 persone che hanno sfoggiato tutto il loro amore per i gatti con un tatuaggio tenero ed originale

Hormuz, l'isola dove sabbia e mare si tingono di rosso in uno scenario da film fantascientifico

03 Agosto 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.562
Advertisement

Immaginate di trovarvi in un luogo in cui il paesaggio è così particolare da "capovolgere" tutto quello che diamo per scontato. In che senso? Semplice: pensate se la sabbia in spiaggia, invece di essere grigia, gialla o tendente al nero fosse... rossa!

E se, allo stesso tempo, l'acqua del mare, invece di essere azzurra, riuscisse a tingersi di tonalità rosso rubino? Forse credereste di essere nel bel mezzo di un sogno o di un'esperienza "fantascientifica", ma in realtà potreste semplicemente trovarvi sull'isola di Hormuz.

immagine: Itto.org

Proprio così: un'isola in cui le acque del mare sono rosso rubino, e la sabbia assume colorazioni particolari e affascinanti esiste, e si trova in Iran, affacciata sul Golfo Persico. Si tratta di un luogo non eccessivamente turisticizzato, e per questo forse ancora più suggestivo. I paesaggi, qui, fanno quasi pensare di essere su Marte, ma... circondati dal mare!

Hormuz è un'isola che si trova a soli 40 minuti di navigazione dalle coste meridionali dell'Iran e vanta alcune peculiarità geografiche e naturali che raramente si riescono a trovare in altre parti del mondo. Il suo terreno ha un'altissima concentrazione di ossido di ferro, cosa che dona al paesaggio dell'isola la caratteristica tinta rossastra.

Advertisement

La sostanza, qui, è così presente che da anni viene estratta ed esportata per creare tinture, cosmetici e molto altro. Se si fa il bagno nelle acque rosso rubino, la colorazione può rimanere sulla pelle addirittura per giorni.

Hormuz Island, has red water and galaxy sand. It is from a mountain rich in red oxide soil, called “Gelack".

Pubblicato da Kyle Uhlich su Venerdì 10 luglio 2020

Il caratteristico ossido rosso, chiamato "Gelack", viene anche usato dagli abitanti del posto per scopi culinari, e in particolare come spezia, in salse, marmellate o per la cottura del pane, il che rende il terreno sostanzialmente "commestibile". Scorrendo la mappa dell'isola, poi, è facile notare come le sue bellezze siano proprio legate alla natura, che qui assume dei colori impensabili e in grado di cambiare di volta in volta e di luogo in luogo, tanto che i paesaggi di Hormuz sono stati spesso associati all'arcobaleno.

immagine: Itto.org

Le onde rosse del mare e la sabbia brillante, però, sono di sicuro cose che difficilmente si vedono nella vita, e che meritano il viaggio. In pochi altri luoghi del Pianeta, infatti, è possibile immergersi in un'atmosfera da film fantascientifico e in spettacoli naturali a dir poco unici.

Advertisement
immagine: Itto.org

Che ne pensate? Vi è venuta voglia di esplorare questo luogo particolarissimo e suggestivo? Lo conoscevate?

immagine: Itto.org
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie