Turchia, le rovine di un'antica chiesa tornano a vedersi sul fondo del lago, ora limpido per il lockdown - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Turchia, le rovine di un'antica chiesa…
Un'azienda realizza piscine con spiagge di sabbia vera: la soluzione perfetta per trascorrere le vacanze a casa 20 cani che hanno messo in scena delle situazioni esilaranti a loro insaputa

Turchia, le rovine di un'antica chiesa tornano a vedersi sul fondo del lago, ora limpido per il lockdown

11 Giugno 2020 • di Simone Fabriziani
941
Advertisement

Uno dei pochi effetti positivi che ha avuto il lockdown totale delle attività umane e del traffico dei mezzi di trasporto pubblici e privati durante la pandemia da Covid-19, è stato quello di aver riportato al centro del nostro Pianete le necessità e i bisogni del mondo della Natura; da specie animali selvatiche che si sono riappropriate dei loro spazi ai fiumi, i laghi e sopratutto i mari, che con l'assenza di barche e navi, hanno visto nuovamente le proprie acque diventare particolarmente cristalline.

via: The Sun
immagine: Central European News

Uno degli effetti più sorprendenti del lockdown ha da poco avuto i suoi strabilianti risultati presso il Lago Iznik, nella Turchia nord-occidentale; nel luogo dell'ex capitale bizantina di Nicea, l'acqua del lago è diventata così chiara e cristallina che sono visibili ad occhio nudo le vestigia e le rovine dell'antichissima basilica dedicata a San Neofito, sommersa dalle acque profonde dello specchio lacustre da almeno 1600 anni.

Ancient church hidden in Turkish lake and a Pagan temple may lie beneath it The ruined Christian church in Turkey...

Pubblicato da All Breaking News su Giovedì 6 settembre 2018

Le vestigia dell'antica basilica sono state rinvenute per la prima volta, sotto uno stato compatto di alghe, nel 2014, con enorme sorpresa del team di archeologia dell'Università di Uludag e dell'Archaeology Institute of America, che nell'anno della scoperta le ha inserite tra le 10 più importanti del 2014.

Secondo le analisi dell'università di Uludag, la basilica dedicata a San Neofito è stata costruita nel 390 D.C. in onore di un santo martirizzato nel 303 dello stesso secolo.

Advertisement

İznik nehrinde 1600'lık Petera kilisesi olduğu düşünülen kilise bulundu. 1600 year old church, possibly Peteresa Saints church was found under Lake Iznik, Turkey.

Pubblicato da Bitcoin • Litecoin su Mercoledì 12 marzo 2014

Eppure a quanto pare, la basilica antichissima è stata vittima di un terremoto nel 740 D.C. che probabilmente l'ha fatta sprofondare nel lago circostante, nascondendola nei secoli successivi all'occhio degli abitanti del Lago di Iznik. E dopo 6 anni dalla riscoperta, adesso questa struttura simbolo dell'archeologia della Turchia è tornata a farsi ammirare dalle profondità del lago, complice la ritrovata pulizia dello specchio in assenza delle attività umane, passaggio di navi ed imbarcazioni.

An ancient church has been discovered under the waters of Turkey's Lake Iznik. The head archaeologist had been searching...

Pubblicato da Place Overseas su Venerdì 7 settembre 2018

Un vero e proprio spettacolo se ammirata dall'alto, non è vero?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie