Secondo uno studio, le mucche comunicano tra di loro e provano sentimenti proprio come gli esseri umani - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Secondo uno studio, le mucche comunicano…
Kitzia, la gattina dall'espressione imbronciata che ha già conquistato il mondo intero Un cagnolino aspetta per 3 mesi in ospedale dopo che il suo padrone è morto per Coronavirus

Secondo uno studio, le mucche comunicano tra di loro e provano sentimenti proprio come gli esseri umani

04 Giugno 2020 • di Marta Mastrogiovanni
1.605
Advertisement

Un nuovo studio condotto dai ricercatori dell'Università di Sydney sottolinea come le mucche comunichino tra di loro attraverso i caratteristici muggiti e che, a seconda della loro intonazione, potrebbero far trasparire il loro stato d'animo. D'altronde, sono molti gli animali che, con le loro caratteristiche vocali uniche e individuali, riescono a cambiare il tono dei loro versi in base alle emozioni che provano, o per comunicare qualcosa di specifico. È la prima volta, però, che si riesce ad analizzare la "voce" di questi animali (le mucche), per dare un responso definitivo a questo enigmatico tratto distintivo della specie.

via: Science
immagine: Wikipedia

Come sostiene Alexandra Green, la ricercatrice principale, non è poi così strano che le mucche affermino la propria individualità nel corso della loro vita, in quanto si tratta di un animale notoriamente gregario e socievole. Nonostante in passato siano stati condotti studi analoghi che dimostrano come la mamma comunichi con il vitellino, è solo ora, con questa nuova ricerca, che si è scoperto come le mucche mantengano il loro muggito individuale per tutta la vita, anche quando parlano tra di loro. 

Attraverso quei muggiti, le mucche "parlano" delle loro situazioni emotive in un modo che le aiuta a mantenere il contatto con la mandria e, al tempo stesso, a esprimere gioia, tristezza, angoscia o eccitamento.

immagine: Pixabay

Lo studio ha visto un campione di 333 mucche, i cui versi sono stati registrati e analizzati accuratamente tramite l'utilizzo di software per l'analisi acustica. Il risultato ha dimostrato come gli agricoltori che posseggono anche il bestiame dovrebbero integrare nelle loro pratiche agricole quotidiane la loro conoscenza delle mucche ― la conoscenza, in particolare, delle singole voci delle mucche. Il contesto in cui si trova la mucca ― positivo se la bestia si trova al pascolo o "annusa" del cibo in arrivo, o negativo quando viene le negato il cibo e il contatto con la mandria ― genera comunicazioni positive o negative. Avendo in mente un "codice interpretativo" basato su questi dati, agricoltori e contadini potrebbero avere la possibilità di riconoscere singolarmente gli esemplari della mandria che richiedono più attenzioni.

Tags: AnimaliScienza
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie