12 animali che madre natura ha voluto rendere così bizzarri da essere creduti irreali - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
12 animali che madre natura ha voluto…
20 nuvole dalle forme più strane che hanno costretto le persone a fermarsi per fotografarle Un contadino ritrova accidentalmente un antico tesoro nei suoi campi: 1.753 monete romane

12 animali che madre natura ha voluto rendere così bizzarri da essere creduti irreali

24 Maggio 2020 • di Claudia Melucci
6.162
Advertisement

È difficile non rimanere incantati dai documentari dedicati agli animali. Basta qualche minuto di visione per accorgersi di quanto il loro mondo sia ricco di stratagemmi, rituali e regole sociali che ignoriamo completamente. Nel corso dei secoli, se non millenni, gli animali hanno preso una strada evolutiva che ha permesso loro di sopravvivere nel loro habitat: sono principalmente dovuti a questo gli aspetti particolari e bizzarri di alcuni animali. In questo articolo abbiamo creato una lista di creature davvero molto inusuali che stenterete a credere reali!

Il rinopiteco dorato è un primate endemico della Cina. Ha un pelo corto dorato e il naso ripiegato verso l'interno. I maschi hanno il volto di un colore azzurro.

Il gallo della salvia gonfia le sacche golari durante i periodi di accoppiamento per attrarre i partner.

Advertisement

Il gerboa dalle orecchie lunghe usa quasi esclusivamente le zampe posteriori per spostarsi. Le orecchie sono lunghe circa la metà del corpo.

Sebbene sia un uccello, il Casuario è incapace di volare. Oltre ai colori caratteristici del muso e del collo, si riconosce per la bizzarra cresta ossea sul capo.

immagine: Wikimedia Commons

La saiga ha una curiosa struttura nasale: si pensa che le grandi narici servano a scaldare l'aria fredda dell'inverno russo e a filtrare la polvere d'estate.

Advertisement

Il pesce pipistrello dalle labbra rosse è bizzarro anche per il modo in cui si sposta sul fondale: usa le pinne dorsali come fossero delle zampette, quindi saltellando invece che nuotando.

Le rane di vetro hanno il ventre trasparente al punto che è possibile vedere gli organi all'interno.

Advertisement

L'okapi potrebbe sembrare un parente stretto delle zebre, invece è più imparentato con le giraffe e come loro ha un collo molto lungo rispetto al resto del corpo.

L'otarda kori ha sul collo un piumaggio molto lasso che lo fa apparire più grande di quanto non sia in realtà.

Advertisement

Il geco satanico dalla coda a foglia è un maestro della mimetizzazione: riesce a schiacciare il corpo fino ad eliminarne l'ombra e può far cadere la coda a foglia per confondere i predatori.

Questo animale viene comunemente chiamato formica panda, ma non è una formica: è una vespa senza ali e vive in Cile.

La chitra asiatica ha la testa di dimensioni molto ridotte rispetto al carapace.

Quale animale vi ha colpito di più? Ne conoscete degli altri così particolari che non abbiamo citato? Fatecelo sapere nei commenti!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie