Dimenticate le piccole lumache marroni: questa specie "vampiro" sembra essere uscita da un incubo - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dimenticate le piccole lumache marroni:…
A Nardò multa fino a 450 euro a chi getta in strada guanti e mascherine: guerra all'inciviltà per proteggere l'ambiente Questa sinuosa pianta succulenta ricorda la coda di una sirena nell'atto di immergersi

Dimenticate le piccole lumache marroni: questa specie "vampiro" sembra essere uscita da un incubo

15 Maggio 2020 • di Claudia Melucci
8.462
Advertisement

Le lumache sono animali che entrano nella fantasia di tutti i bambini per il fatto che comicamente si portano dietro la loro casa, in cui si rannicchiano non appena fiutano il pericolo. Ma il mondo delle lumache è di gran lunga più curioso e ricco di aspetti particolari, a cominciare da alcuni esemplari che più di altri sembrano usciti da un film di fantascienza. 

Conoscete la lumaca di fuoco? È chiamata così per il colore rosso acceso del suo corpo, ma preparatevi a conoscere un animale che non spicca solo per la sua colorazione.

La lumaca di fuoco è una gigantesca lumaca di colore rosso fuoco. È conosciuta in lingua locale con il nome di Platymma tweediei.

A molti ricorda il personaggio di Dracula perché il rosso e il nero sono gli stessi del mantello del famoso vampiro, oltre che per l'aspetto un po' inquietante! 

È presumibilmente la più grande lumaca endemica della penisola della Malesia.

Esiste un'altra lumaca molto grande che popola il territorio malese, in particolare l'isola del Borneo; la Bertia brookei è ancora più grande della lumaca di fuoco. 

Advertisement

Purtroppo è minacciata dall'estinzione, a causa dell'espansione urbana che degrada il suo habitat e il commercio che ruota attorno a questi animali particolari.

La lumaca di fuoco sopravvive in condizioni ambientali specifiche, in luoghi freschi ma molto umidi. Difficilmente riesce a vivere altrove, se non nel suo habitat naturale.

Questo animali mistico, inoltre, è stato a lungo commercializzato come animale da collezione, per il suo aspetto inusuale.

Anche la conchiglia della lumaca di fuoco è particolare tra i gasteropodi: è di un colore nero intenso, del tutto uniforme.

Trovare una Platymma tweediei è molto raro: secondo gli studi, vive esclusivamente in una zona del raggio di 100 km nelle foreste montane della catena montuosa di Titiwangsa.

Il numero di esemplari in forte diminuzione fa preoccupare sulla sopravvivenza della specie. L'hobby di curare le lumache nei terrari ne ha incrementato la domanda.

Possedere un animale dall'aspetto così unico e mistico è per molti collezionisti irresistibile.

Ma l'unico luogo in cui la lumaca di fuoco può sopravvivere è il suo habitat naturale, a patto che la deforestazione si arresti!

A molti può impressionare una lumaca di queste dimensioni e soprattutto di questo colore: sembra essere uscita da un incubo!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie