Spot, l'inquietante robot che pattuglia i parchi di Singapore per far rispettare le distanze di sicurezza - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Spot, l'inquietante robot che pattuglia…
La rana-muschio vietnamita sembra una pietra ricoperta di licheni: una vera regina del camouflage del regno animale A casa in quarantena, un bambino ha nostalgia della scuola e disegna i suoi compagni di classe in posa per una

Spot, l'inquietante robot che pattuglia i parchi di Singapore per far rispettare le distanze di sicurezza

14 Maggio 2020 • di Simone Fabriziani
2.326
Advertisement

Quando non bastano le autorità in carne ed ossa per stabilire l'ordine affinché le persone rispettino in maniera efficace e rigida le disposizioni di distanziamento sociale nei luoghi aperti, ci pensa un robot "intelligente" che è stato già testato nei parchi pubblici e nei luoghi all'aperto della città di Singapore per la durata di due settimane. Il robot in questione si chiama Spot ed è stato realizzato dalla Boston Dynamics, con risultati fino ad ora promettenti.

via: The Verge

Il robot che pattuglia i luoghi di aggregazione di Singapore ha iniziato il suo test di due settimane a partire dall'8 maggio 2020, e pattuglierà il parco Bishan-Ang Mo Kio della città, trasmettendo messaggi preregistrati "per ricordare ai visitatori del parco di osservare misure di distanza sicure".

Il robot è dotato di telecamere che vengono utilizzate per stimare il numero di visitatori del parco, ma il National Parks Board di Singapore afferma che non raccoglierà dati personali né utilizzerà il video per identificare le persone. Spot è controllato a distanza, ma ha sensori integrati per fermare le collisioni e sarà accompagnato da una guida. Se la prova di due settimane avrà esito positivo, il National Parks Board afferma che il robot potrebbe essere impiegato a tempo pieno durante le ore di punta nel parco, sostituendo il lavoro umano delle pattuglie di sicurezza.

Come afferma The Straits Times, Spot il robot è attualmente in fase di sperimentazione anche negli ospedali per aiutare gli operatori sanitari con i trattamenti di pazienti affetti da Covid-19, mentre ad esempio le aziende di robot di consegna merci e cibo affermano che la domanda per la loro tecnologia è aumentata vertiginosamente nelle ultime settimane di pandemia globale. 

Insomma, sembra che una delle conseguenze immediate della pandemia globale sia l'implementazione nella vita di tutti i giorni, in maniera ancora più massiccia, dell'intelligenza artificiale. Ma a che prezzo a lungo andare?

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie