Un contadino adotta un cucciolo di orso rimasto orfano: si era spinto fino al suo villaggio in cerca di cibo - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un contadino adotta un cucciolo di orso…
Gerusalemme: ebrei, musulmani e cristiani pregano insieme per sconfiggere il Covid-19 Le tristi immagini di una tigre che gira in tondo all'infinito nel suo piccolo recinto allo zoo di Pechino

Un contadino adotta un cucciolo di orso rimasto orfano: si era spinto fino al suo villaggio in cerca di cibo

24 Aprile 2020 • di Marta Mastrogiovanni
2.275
Advertisement

Ormai molte persone appassionate dei cosiddetti "animali esotici" tendono ad acquistare animali da compagnia che un tempo non ci saremmo mai sognati di scomodare dai loro habitat, per approdare nella gabbietta di qualche appartamento. Se un tempo si chiedeva a mamma e a papà di comprarci un cane, un gatto o al massimo un pappagallino, oggi sembra essere la normalità prendersi cura di un pitone, di un camaleonte o di un lupo. Ma i protagonisti di questa storia si sono spinti un tantino oltre, seppur casualmente e senza avere alcuna intenzione di adottare un animale del genere. In un villaggio della Bielorussia, nel Borisovskij rajon, un solitario cucciolo di orso in cerca di cibo è stato "adottato" dal contadino che se l'è ritrovato davanti.

immagine: Sergey Plytkevich

Troppo piccolo per essere accettato da uno zoo e decisamente troppo giovane per sopravvivere da solo, senza mamma, nelle terre selvagge. Se Nikolay Vasilievich Terletsky non l'avesse preso con sé, per il piccolo orsetto ci sarebbe stato sicuramente un destino diverso e meno roseo.

immagine: Sergey Plytkevich

Il fotografo bielorusso Sergey Plytkevich ci ha deliziato con le tenere immagini dell'orsetto: sembra proprio un cucciolone che ha tanta voglia di giocare e di dormire, proprio come tutti i cuccioli.

Advertisement
immagine: Sergey Plytkevich

Certamente il piccolo orso diventerà un esemplare adulto difficilmente addomesticabile e adottabile come se fosse un cucciolo di cane, ma per ora siamo davvero contenti che persone di cuore siano riusciti ad intercettare il suo cammino e la sua voglia di cibo. Da solo, non sarebbe durato a lungo.

immagine: Sergey Plytkevich

Il contadino che ha deciso di ospitarlo, d'altronde, non si è ritrovato con molte opzioni disponibili: avrebbe potuto offrirgli un riparo ― cibo e riposo sufficiente per rimettersi in forze ― oppure avrebbe potuto rispedirlo tra i boschi, con una buona probabilità che il cucciolo non ce l'avrebbe fatta.

immagine: Sergey Plytkevich

 

Advertisement

L'adorabile orsetto era esausto e una volta arrivato nella casa di Terletsky ha deciso di schiacciare un pisolino

immagine: Sergey Plytkevich
immagine: Sergey Plytkevich

In Bielorussia gli orsi bruni sono piuttosto rari e, per questo, sono nella lista delle specie a rischio. Terletsky ha contattato tutte le autorità possibili e immaginabili quando si è ritrovato in casa con un cucciolo di orso, ma la risposta dall'altra parte del telefono era sempre la stessa: o lo avrebbe dovuto rispedire nei boschi o lo avrebbe potuto tenere e farlo dormire nella sua abitazione.

Per 2 giorni hanno cercato impronte che potessero rivelare la presenza della mamma nei dintorni e nelle foreste vicine, ma non c'è stato alcun segnale di questo tipo.

Advertisement

Ora Terletsky sta progettando di costruire un enorme recinto dove tenere il piccolo Vasilisa e, magari, riservare un'area speciale da cui poter osservare l'orso.

Quel che è certo è che l'orsetto orfano abbia trovato riparo e delle brave persone pronte ad accudirlo come si deve.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie