Trascorre l'isolamento in un camper tra i boschi: la scelta green di un giovane italiano che vuole vivere nella natura - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Trascorre l'isolamento in un camper…
Covid-19: un macchinario a raggi UV riesce a disinfettare gli ambienti ospedalieri in pochi minuti Approfittando della quarantena, i bracconieri hanno ferito e ucciso diversi rinoceronti in aree protette

Trascorre l'isolamento in un camper tra i boschi: la scelta green di un giovane italiano che vuole vivere nella natura

16 Aprile 2020 • di Marta Mastrogiovanni
3.535
Advertisement

C'è chi sembra essere nato per vivere avventure straordinarie e non si fa fermare da nulla, nemmeno da un'epidemia di Coronavirus. Yari Ghidone è un ragazzo torinese di 27 anni che ben prima dello scoppio di questa pandemia aveva deciso di cambiare vita, dedicandosi ai viaggi e alla natura. Con il suo fedele camper, Yari ha percorso moltissimi chilometri, raggiungendo luoghi dal fascino ineguagliabile. Quando in Italia è scattato il lockdown a causa del Coronavirus, Yari si trovava a Sestriere, in Piemonte, dove ha deciso di rimanere rispettando le restrizioni imposte. Le sue giornate sembrano essere molto lunghe e la sua permanenza fuoristrada gli è valsa anche una bella multa di 112 euro ― ma se è questo "il prezzo della libertà", si è detto molto felice di pagarlo!

via: Mount Live

Per quanto le sue giornate siano trascorse in completa solitudine, i paesaggi incontaminati che lo circondano sembrano meritare davvero lo sforzo: cieli stellati, aria pulita, natura incontaminata...un isolamento vero e proprio, che il ragazzo testimonia quotidianamente con bellissime foto sulla pagina Instagram.

Uno stile di vita che Yari ha voluto scegliere dopo che in passato, quando aveva circa 20 anni, è partito in solitaria per un avventuroso viaggio on the road in Corsica, con la sua inseparabile Cherie, una dolce cagnolina dal pelo color miele. Il giovane torinese, dunque, sembra essere molto abituato a viaggiare da solo e questa quarantena, per quanto simboleggi e rappresenti di fatto un periodo difficile da superare, è per Yari una giornata in più spesa in solitaria nella natura.

Advertisement

Sempre rispettoso della natura e dell'ambiente che lo circonda, Yari si sposta solo se necessario; inoltre, ha installato dei pannelli solari sul tetto del suo camper e si impegna quotidianamente per fare la raccolta differenziata.

Source:

Yari Ghidone

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie