Se uno solo rispetta il distanziamento sociale, può prevenire il contagio di 59.000 persone: parla l'esperto - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Se uno solo rispetta il distanziamento…
Coronavirus: Armani converte la propria produzione italiana in camici di protezione per medici e infermieri Un fioraio realizza dei bouquet di carta igienica per ironizzare sulla crescente richiesta di questo prodotto

Se uno solo rispetta il distanziamento sociale, può prevenire il contagio di 59.000 persone: parla l'esperto

27 Marzo 2020 • di Simone Fabriziani
4.495
Advertisement

Milioni di persone in tutto il mondo sono esortate a rimanere all'interno delle proprie case e ad esercitare il distanziamento sociale nel tentativo di proteggere gli altri e affrontare la pandemia di coronavirus. Eppure, non tutti sembrano capire la gravità della situazione, ed escono di casa anche per sciocchezze o attività all'aria aperta potenzialmente pericolose per chi non sa di essere infetto, seppur asintomatico. Il professor Hugh Montgomery spiega perché questo virus è più contagioso di un'influenza.

via: Metro UK

Ai microfoni di Channel 4, Montgomery ha spiegato il Coronavirus e i suoi effetti partendo dalla contagiosità dell'influenza stagionale: in media, una persona la passerebbe a 1,3 o 1,4 persone; se poi loro la passassero ad altre 1,4 persone, prima che accadesse 10 volte il professor Montgomery sarebbe stato responsabile di 14 casi di influenza. Ma il Covid-19 è decisamente più contagioso.

Secondo Montgomery, ogni persona che è infetta da Covid-19 lo passerà in media a altre 3 persone; se queste tre persone infette passano il contagio ad altre tre persone ognuno, il "primo infetto" sarà stato responsabile del contagio di circa 59.000 persone. In parole povere, una persona che pratica le linee guida di allontanamento sociale ha quindi la capacità di prevenire circa 59.000 infezioni da COVID-19, rimanendo il più possibile all'interno ed evitando incontri sociali.

immagine: CDC/Wikimedia

Il professor Montgomery ha infine terminato l'intervento su Channel 4 con un monito piuttosto significativo: " Se sei abbastanza irresponsabile da pensare che non ti dispiace se hai l'influenza, ricorda che non riguarda te. Riguarda tutti gli altri."

Non possiamo che essere d'accordo con le sue parole. Al momento è sicuramente dura e sarà ancora molto dura, ma per il bene di tutti rimaniamo a casa! 

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie