Coronavirus: Ferrari metterà a disposizione Maranello per produrre ventilatori e respiratori polmonari - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Coronavirus: Ferrari metterà a disposizione…
14 elefanti irrompono in un villaggio in cerca di cibo e si addormentano tra le piantagioni (corretto) Si stima che in Cina le misure di quarantena abbiano evitato la morte di 77mila persone a causa dell'inquinamento

Coronavirus: Ferrari metterà a disposizione Maranello per produrre ventilatori e respiratori polmonari

20 Marzo 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
18.593
Advertisement

Per una grande emergenza come quella che stiamo vivendo a causa del Coronavirus ci vogliono grandi, enormi sforzi da parte di tutti. E quando, per dare una mano, entrano in gioco importanti realtà aziendali conosciute in tutto il mondo per i loro prodotti, di certo ci troviamo di fronte a contributi straordinari e spesso anche sorprendenti

Non potremmo definire con altre parole la notizia che vede protagonista Ferrari, la celebre azienda automobilistica del cavallino rampante, uno dei simboli del Made in Italy e del mondo dei motori. Cosa c'entra col Covid-19? Semplice: la Casa di Maranello ha deciso di mettere a disposizione il suo stabilimento e le sue competenze tecnologiche per costruire parti utili ai ventilatori polmonari, incrementandone la produzione.

via: Reuters
immagine: nimame/Wikimedia

Dei ventilatori polmonari, in questi giorni, si parla molto. È infatti grazie a essi che i pazienti ricoverati negli ospedali per il Coronavirus possono essere assistiti e aiutati a ritrovare un'attività polmonare corretta, viste le difficoltà respiratorie che il virus comporta. Purtroppo, però, data la portata dell'emergenza che l'Italia e il resto del Pianeta stanno vivendo, non è raro che strutture e strumenti arrivino al collasso, e spesso non riescano a far fronte a tutte le persone che hanno bisogno di assistenza.

Così, in accordo con le aziende Magneti Marelli e Sare (principale realtà produttrice di questi apparecchi medici in Italia), la Ferrari ha deciso di entrare in gioco. L'obiettivo? Raddoppiare la produzione settimanale di ventilatori e respiratori, che verrebbero donati immediatamente agli ospedali italiani in piena emergenza.

immagine: Health.mil

Lo storico stabilimento di Maranello, dunque, potrebbe essere in parte "riconvertito" per un'esigenza quantomai fondamentale come quella di dare una mano alla sanità della Penisola, giunta ormai quasi al collasso. L'eccellenza tecnica e ingegneristica di un'azienda come Ferrari, nonché le strutture di cui dispone, saranno così un'ottima garanzia per tentare l'impossibile, cioè tornare a garantire una fornitura adeguata di questi macchinari utili alla sopravvivenza di molte persone che soffrono. 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie