A Praga esiste una biblioteca poco conosciuta che è un capolavoro d'arte tutto da riscoprire - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
A Praga esiste una biblioteca poco conosciuta…
Un artista realizza splendidi ritratti al carboncino, illuminandoli con una luce che sembra quasi naturale Esiste un tipo di pianta grassa la cui forma ricorda quella di una rosa appena sbocciata

A Praga esiste una biblioteca poco conosciuta che è un capolavoro d'arte tutto da riscoprire

28 Febbraio 2020 • di Simone Fabriziani
28.237
Advertisement

Per tutti gli amanti della lettura e del tempo trascorso immersi tra le pagine di un buon libro all'interno di una confortevole biblioteca, questo luogo prezioso e incantevole allo stesso tempo fa al caso vostro. Stiamo parlando probabilmente di uno dei luoghi di lettura più belli al mondo per le sue valenze storiche ma soprattutto artistiche, e si trova nel cuore di Praga, la gloriosa capitale della Repubblica Ceca. La biblioteca Clementinum è veramente un luogo imperdibile.

Il grande complesso di Clementinum fu fondato dai Gesuiti dopo il loro arrivo in Boemia nel 1556. Inizialmente, i membri dell'ordine vivevano in un ex monastero domenicano, ma nel 1653 iniziarono ad espandere i loro locali. La ricostruzione è durata oltre 170 anni , quindi c'è una varietà di stili architettonici nel complesso della biblioteca. Con oltre 2 ettari è anche uno dei più grandi complessi edilizi in Europa, tant'è che architetti di spicco furono coinvolti nella progettazione dell'edificio, ad esempio Carlo Lurago , Franz Maximilian Kanka o Kilian Ignaz Dientzenhofer, maestri dell'arte edilizia del XVII secolo.

 

immagine: ccmailb

I gesuiti gestirono una scuola nel Clementinum dalla sua fondazione, e nel 1622 fu promossa in un'università. Oltre alle aule e alle camere da letto per la comunità, i gesuiti costruirono anche una biblioteca, una sala stampa, una farmacia, un teatro e, naturalmente, edifici ecclesiastici. La Clementinum fu fusa con la Charles University nel 1654 , insieme alla sua collezione di biblioteche. La nuova Università Charles-Ferdinand di Clementinum ospitava a suo tempo facoltà filosofiche e teologiche di prim'ordine.

Advertisement

I gesuiti dovettero lasciare l'edificio del Clementinum dopo che l'ordine fu ristabilito nel 1773, ma l'università rimase lì dov'era. Dopo la divisione dell'università in amministrazioni ceche e tedesche, nel 1882 rimase solo la parte gestita dai cechi. Nel 1930, la facoltà filosofica si trasferì in un nuovo edificio e il Clementinum divenne la sede della Biblioteca Nazionale.

Ad oggi, questa straordinaria e preziosa biblioteca che si trova nel cuore pulsante di Praga, è considerata un capolavoro dell'arte e dell'architettura barocca. Molta della sua bellezza è dovuta ai vivaci affreschi sul soffitto della biblioteca realizzato nel corso del XVIII secolo dal pittore Jan Hiebl.

Ad oggi, la biblioteca Clementinum raccoglie e ospita circa 20.000 volumi, così come è la casa della Biblioteca Nationalis fondata nel 1781 da Karl Rafael Ungar, una collezione preziosa ed unica al mondo di volumi appartenenti alla letteratura in lingua greca.

L'attuale sede della Biblioteca Nazionale ceca è tra i luoghi meno conosciuti della città di Praga, quindi anche tra i meno frequentati dai turisti; anche solo per questo merita una visita approfondita, anche solamente per ammirare con la bocca spalancata il meraviglioso corridoio affrescato da Jan Hiebl e sognare ad occhi aperti.

Advertisement
immagine: Klementinum
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie