La comunità islamica australiana prepara la colazione ai vigili del fuoco esausti a causa dei devastanti roghi - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La comunità islamica australiana prepara…
Nonostante gli incendi devastanti, le foreste australiane si rifiutano di morire e nascono i primi germogli La musica è in grado di evocare 13 emozioni chiave, raccolte dagli scienziati in una mappa interattiva

La comunità islamica australiana prepara la colazione ai vigili del fuoco esausti a causa dei devastanti roghi

08 Gennaio 2020 • di Marta Mastrogiovanni
3.782
Advertisement

Purtroppo, si parla sempre più di frequente dei devastanti incendi che stanno tormentando l'Australia da ormai diverse settimane. Le fiamme hanno colpito tutti gli stati, ma si sono concentrate in particolare negli stati del Nuovo Galles del Sud e Victoria. Per aiutare l'Australia sono state lanciate diverse iniziative di beneficenza, tra cui, forse, quella di Celeste Barber’s Facebook Fundraiser risulta essere  la più importante, con quasi 30 milioni di dollari raccolti. Insomma, il mondo intero sta cercando di mobilitarsi per soccorrere l'Australia in difficoltà. Il Centro Islamico di Newport, ad esempio, in collaborazione con Human Appeal International, ha portato avanti un'iniziativa lodevole per aiutare i soccorritori e i pompieri che combattono ogni giorno tra le fiamme nel tentativo di domare gli incendi e mettere in sicurezza persone e animali. 

Tutto è iniziato il 3 gennaio 2020, quando una parte della comunità musulmana di Newport si è imbarcata in un lungo viaggio di 4 ore verso il fronte degli incendi boschivi, vicino a Johnsonville, con 5 camion di provviste ― cibo e acqua per aiutare i vigili del fuoco e la comunità locale a combattere gli incendi.

"Giovedì scorso ci siamo riuniti e abbiamo deciso che avremmo dovuto fare qualcosa per le persone colpite dagli incendi", ha spiegato un rappresentante del Centro Islamico australiano. "Avendo una relazione piuttosto forte con i nostri vigili del fuoco locali, i pompieri di Melbourne (MFB), ci siamo rivolti a loro e abbiamo chiesto quale fosse il modo migliore per poterli aiutare. Ci hanno risposto che avremmo potuto aiutarli distribuendo merci e raccogliendo fondi. È allora che abbiamo lanciato il nostro appello."

"Abbiamo contattato la gente del posto tramite i social e i messaggi personali, chiedendo loro di donare tutto ciò che potevano. Nel giro di 48 ore siamo riusciti a riempire 5 camion carichi di roba. Tutti i prodotti che sono stati donati erano nuovi di zecca e coprivano tutte le aree di prima necessità: prodotti per l'igiene femminile, borracce, latte, salviette per neonati, frutta e molto altro." 

Advertisement

Il Centro islamico australiano, in collaborazione con Human Appeal International, ha recentemente lanciato un'iniziativa chiamata National Bushfire Emergency Appeal, con lo scopo di fornire soccorso agli australiani che hanno perso la propria casa per colpa degli incendi, nonché a sostenere le comunità locali nella lotta contro il disastro.

La prima destinazione è stata la Johnsonville Fire Brigade, dove i volontari hanno preparato la colazione per 150 vigili del fuoco. Tutti i volontari sono stati scortati dai pompieri nelle aree colpite, dove momentaneamente risiedevano tutti coloro che erano stati evacuati dalla propria casa. Il team, allora, ha organizzato un altro pasto all'aperto, richiamando anche gli sfortunati residenti a mangiare. C'erano una varietà di pasti tra cui kebab di agnello e pollo, salsicce di manzo e carne macinata. Avevano portato anche dei dolci. I volontari hanno lavorato instancabilmente dalle 3 alle 23 quel giorno.

Per fare una donazione ed aiutare il progetto potete visitare questo sito.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie