In Sudafrica è arrivata un'ondata di bottiglie di plastica: il mare implora di essere salvato - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
In Sudafrica è arrivata un'ondata di…
Ricevere un regalo impacchettato male rende le persone più felici: uno studio lo dimostra Bruxelles, un'iniziativa a favore del clima: per ogni nuovo nato verrà piantato un albero

In Sudafrica è arrivata un'ondata di bottiglie di plastica: il mare implora di essere salvato

16 Dicembre 2019 • di Marta Mastrogiovanni
16.994
Advertisement

Le nuove generazioni hanno tutte le ragioni del mondo per prendersela con chi da anni e anni continua a portare avanti una politica di sprechi, mostrando un'assoluta incapacità nel gestire efficientemente lo smaltimento dei rifiuti. Le nostre spiagge e i nostri mari chiedono pietà: coste e oceani inquinati fino all'inverosimile sono lo specchio di un mondo indifferente che, finché può, continua a prendere senza rimorso. Queste terribili immagini sono state girate dagli attivisti di Litterboom Project e mostrano un'ondata di plastica che si riversa sulle coste inquinate di Durban, in Sudafrica ― il terzo centro più popoloso del Paese.

immagine: Youtube / VOA News

Le motivazioni dietro un simile avvenimento sono molteplici, a partire dal degrado denunciato dagli abitanti di Durban; la scarsità dei servizi pubblici, l'aumento di baraccopoli lungo la costa e le stagioni delle piogge, sono alcune delle cause che hanno contribuito alla trasformazione agghiacciante del territorio. Tra novembre e marzo, poi, si intensificano le piogge in Sudafrica ed è proprio in questo periodo che i cumuli di plastica tornano a galla, accumulandosi sulle spiagge.

immagine: Youtube / VOA News

Come è possibile osservare dal video, la situazione risulta davvero allarmante, nonostante in città siano presenti organizzazioni no-profit disposte a lavorare duro per ripulire le coste del Paese. Tra l'altro il turismo a Durban è sostenuto soprattutto dalla presenza di spiagge, meta prediletta di molti visitatori. Un motivo in più per attivarsi nella pulizia dell'ambiente.

Tags: NaturaGreenAmbiente
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie