A Merano arriva su strada il bus elettrico senza autista: il primo test del genere in Italia - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
A Merano arriva su strada il bus elettrico…
Secondo i geriatri andare in pensione fa peggiorare lo stato di salute, sia mentale che fisica 10 immagini dedicate a chi crede di aver già visto tutto e di non essere impressionabile

A Merano arriva su strada il bus elettrico senza autista: il primo test del genere in Italia

08 Dicembre 2019 • di Claudia Melucci
2.671
Advertisement

Merano, il comune sull'arco alpino in provincia di Bolzano, ha inaugurato il test di un autobus non solo 100% elettrico, ma anche 100% autonomo – come si può leggere sulle fiancate del bus: si tratta infatti di un mezzo privo di autista, guidato invece da satelliti e sensori. È il primo test in Italia di un mezzo del genere, segnale che l'interesse di convertire i mezzi pubblici in mezzi green è vivo e concreto, avendo constato che l'utilizzo di auto private in molte città italiane non è la scelta più ecologica e nemmeno quella più comoda. 

via: Ansa
immagine: altoadige.it

A Merano è iniziato il test di uno shuttle, questo il termine più adatto, elettrico e totalmente autonomo: all'interno, infatti, ci sono 15 posti per passeggeri (11 seduti e 4 in piedi), ma nessun posto per l'autista. A garantire la sicurezza del mezzo ci sono ben 17 satelliti, sensori e telecamere e un'intelligenza artificiale di ultima generazione. Nel sistema del bus sono caricati numerose mappe e dati, come ad esempio le zone più pericolose, il traffico urbano e ovviamente tutte le regole del codice stradale. 

Lo shuttle è già stato distribuito in 25 Paesi, dove è perfettamente integrato nel trasporto pubblico, come in Svizzera, o dove è in fase di test.

Il bus elettrico e autonomo è solo un tassello di un progetto più ampio che mira a rendere sempre più confortevole ed ecologico il trasporto urbano e sempre meno quello privato. "Vogliamo diventare la regione nelle Alpi con la migliore offerta di mobilità sostenibile", ha affermato David Alfreider, assessore provinciale alla mobilità, alludendo ad una competizione tra regioni in cui a vincere è sempre l'ambiente e la salute dei cittadini.

Tags: MotoriItaliaGreen
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie