Questa nuotatrice olimpionica ha respirato in una bolla le emissioni di un'auto a idrogeno, pulite al 99,9% - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa nuotatrice olimpionica ha respirato…
La California è il primo Stato americano a vietare la vendita di prodotti ricavati da pellicce animali Perdere ore di sonno non permette al cervello di produrre proteine fondamentali: gli scienziati confermano

Questa nuotatrice olimpionica ha respirato in una bolla le emissioni di un'auto a idrogeno, pulite al 99,9%

1.688
Advertisement

Aria pulita, al 99,9%. Non è un modo di dire o un semplice slogan pubblicitario, ma quello che produce realmente una vettura a idrogeno proiettata nel futuro. Stiamo parlando di una nuova generazione di veicoli ecologici alimentati a celle di combustibile, in grado di emettere acqua e ossigeno filtrato proprio quasi al 100%. 

Un'aria così pura e libera da sostanze tossiche per la salute, che verrebbe quasi voglia di respirare ciò che esce dallo scarico di una di queste macchine. Ed è proprio quello che ha deciso di far vedere a tutti la Hyundai, casa automobilistica sudcoreana creatrice della Nexo

Questo SUV a idrogeno, sebbene non sia ancora pronto per l'utilizzo pratico di tutti i giorni, in quanto i distributori di tale combustibile sono davvero pochi, è una delle prime auto acquistabili in serie a essere alimentate con la tecnologia suddetta. E, per pubblicizzarlo, la Hyundai ha pensato bene di focalizzarsi proprio sulla pulizia delle sostanze che escono dal suo tubo di scappamento. Come? In un modo davvero singolare: vediamo.

via: El Pais

Mireia Belmonte, nuotatrice olimpica e ambasciatrice spagnola del marchio automobilistico, è stata messa letteralmente dentro una bolla, la cui unica fonte d'aria è un tubo collegato proprio allo scarico della Hyundai Nexo. Lì dentro, la campionessa non ha esitato a correre su un tapis roulant come se nulla fosse; anzi beneficiando dell'aria prodotta dall'auto.

Con le dovute precauzioni e raccomandando di non replicare a casa ciò che si vede nel video, la Casa automobilistica si è premurata che lo spot fosse girato nella più totale sicurezza dell'atleta. Non c'è che dire: una trovata di grande originalità, che lascia grandi speranze in un futuro in cui le infrastrutture per rifornire vetture così siano sempre più diffuse, e consentano a tutti di spostarsi in maniera pulita ed efficiente.

Di seguito il link al video che ha per protagoniste la nuotatrice Mireia Belmonte e l'auto a idrogeno:

https://www.youtube.com/watch?v=6F53LbDH9HY

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie