Questa scuola è passata da cinque a quattro giorni di lezione a settimana e i primi risultati sono incoraggianti - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa scuola è passata da cinque a…
Po d'Amare: il progetto che blocca la plastica nel fiume Po per evitare che raggiunga il mare 10 immagini che dimostrano come la natura riesca a stupirci con effetti speciali

Questa scuola è passata da cinque a quattro giorni di lezione a settimana e i primi risultati sono incoraggianti

1.427
Advertisement

Mentre il mondo intero si uniforma ad un sistema scolastico che prevede nella maggior parte dei casi una suddivisione delle ore di lezione che vanno dal lunedì al venerdì della settimana (in taluni casi anche il sabato), una piccola rivoluzione da questo punto di vista si sta adottando negli Stati Uniti, dove alcuni distretti dello stato del Colorado sono passati da i canonici 5 a 4 giorni scolastici a settimana. Con tutti i pro ed i contro.

immagine: Pixabay

Si stima che negli Stati Uniti circa 560 distretti in totale abbiano acconsentito alla riduzione delle ora scolastiche dal lunedì al giovedì, nella speranza in questo modo di attirare più insegnanti qualificati nelle graduatorie di lavoro e di preservare i fondi raccolti durante gli anni precedenti dagli istituti scolastici per i servizi basilari.

Il distretto 27J vicino a Brighton nel Colorado è uno dei tanti che ha acconsentito alla riduzione delle ore di lezione scolastiche da 4 a 5; in questo modo, lo stato federale Usa spera di risparmiare circa 70.000 dollari in autobus scolastici che funzionerebbero un giorno in meno, fino al risparmio per gli insegnanti sostitutivi, favorendo però allo stesso tempo la richiesta di quelli più qualificati.

immagine: Pixnio

Questi insegnanti del Colorado hanno riferito difatti un sensibile miglioramento dell'organizzazione nella preparazione delle lezioni giornaliere, da cui la conseguenza di un minor carico di studio per gli alunni, che avranno quindi anche più tempo durante la settimana di dedicarsi ad attività ricreative, artistiche o sportive al di fuori delle mura dell'istituto scolastico. Ma ci sono anche i contro.

Questa riduzione dell'attività scolastica difatti potrebbe pesare maggiormente sulle famiglie a basso reddito, quelle che potrebbero non permettersi economicamente di pagare l'assistenza all'infanzia nei giorni in cui la scuola è chiusa. Inoltre, ridurre di un giorno le lezioni scolastiche prevederebbe anche un ampliamento delle aule, un maggior sforzo lavorativo per gli insegnanti che si troverebbero a fare lezione mezza giornata in più rispetto alle effettive ore di riposo mensili previste dal contratto, così come non è da meno il problema dell'eventuale licenziamento di parte del personale.

Sta di fatto che le scuole del distretto di Brighton in Colorado stanno ottenendo ottimi risultati educativi, sia per gli insegnanti altamente qualificati, sia per gli studenti, equilibrati tra impegno tra i libri e attività ricreative adatte alla loro età. Staremo a vedere.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie