Al confine tra Usa e Messico c'è un'altalena rosa che "abbatte" il muro della divisione tra i popoli - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Al confine tra Usa e Messico c'è un'altalena…
In Molise c'è un santuario poco conosciuto che sembra uscito da un libro delle fiabe In Etiopia sono stati piantati oltre 350 milioni di alberi in un solo giorno per contrastare i cambiamenti climatici

Al confine tra Usa e Messico c'è un'altalena rosa che "abbatte" il muro della divisione tra i popoli

1.951
Advertisement

Il progetto era già esistente sin dal 2009, ma ci sono voluti 10 anni, e un clima politico-sociale completamente differente rispetto al passato, per metterlo in pratica. Adesso, tra il confine messicano e quello degli USA, esiste una straordinaria installazione di altalene di color rosa acceso che collega idealmente e nella gioia dei movimenti i cittadini americani a quelli messicani. Abbattendo così ogni muro di divisione tra i popoli.

Il progetto si chiama "Teeter Totter Wall" ed è stato ideato dagli architetti e docenti universitari Ronald Rael e Virginia San Fratello, che nel mese di luglio 2019 hanno scelto Sunland Park nel New Mexico, zona di confine tra territorio Usa e messicano, per "abbattere" i muri dell'odio e lasciare un messaggio di gioia e pace tra i popoli installando delle giostre rosa per tutti quei bambini da entrambe le parti del confine che sognano l'inclusione e la parità di diritti universali.

immagine: Rael San Fratello

In un post sul suo profilo Instagram, è Ronald Rael che celebra il grande successo delle altalene rose dell'iniziativa pacifica: "Il muro è diventato il fulcro delle relazioni Usa-Messico e i bambini e gli adulti sono stati collegati in modo significativo da entrambe le parti con la consapevolezza che le azioni che hanno luogo da una parte hanno una conseguenza diretta dall’altra." Anche Virginia San Fratello concorda con il pensiero di Ronald.

Il successo di queste giostre di "confine" è stato tale anche per gli adulti, che nel movimento altalenante dei giochi del Sunland Park sembra quasi vedere idealmente due mani che si stringono da entrambe le parti di un confine tracciato soltanto da un muro divisorio che non può nulla contro la pace e la solidarietà.

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie