Un archeologo impiega 36 anni per creare la più dettagliata ricostruzione di Roma antica: ecco lo straordinario risultato - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un archeologo impiega 36 anni per creare…
15 cani che hanno un vero lavoro, e probabilmente lo svolgono meglio di te La specie umana rappresenta lo 0,01% della vita sulla Terra, ma ha cancellato l'83% dei mammiferi e la metà delle piante

Un archeologo impiega 36 anni per creare la più dettagliata ricostruzione di Roma antica: ecco lo straordinario risultato

11.068
Advertisement

Nonostante la capitale d'Italia, una delle più belle città dal mondo, sia drammaticamente cambiata nel corso dei secoli dal punto di vista sociale, storico, culturale ed architettonico, il fascino immortale di Roma rimane innegabile. E quale migliore periodo storico per riportare in vita la gloria della Roma imperiale se non ricostruendo con pazienza e dedizione l'aspetto e la conformazione urbana della città che circa 2000 anni fa aveva conquistato il mondo conosciuto?

immagine: Flickr

Il Museo della Civiltà Romana, situato nella capitale italiana, custodisce il più impressionante modellino della Roma imperiale mai creato!

Conosciuto come "Plastico di Roma imperiale", il modello riporta in vita con precisione filologica e verosimiglianza storica l'aspetto urbano ed architettonico di Roma nel IV secolo d.c., ai tempo dell'imperatore Costantino I.

immagine: Flickr

Il modello in gesso è stato iniziato nel lontano 1935 dall'archeologo italiano Italo Gismondi, che ha impiegato ben 35 anni per terminarlo. In scala 1:250, il plastico di Gismondi è ad oggi noto come uno dei riferimenti più autorevoli sulla forma urbana dell'antica Roma.

Advertisement
immagine: Flickr

Il modello è stato commissionato da Benito Mussolini nel 1935 in occasione della commemorazione della nascita di Augusto avvenuta nel 63 a.c., e non è un caso che Gismondi sia stato incaricato di realizzare un plastico in gesso della Roma sotto l'impero di Costantino I: durante il IV secolo la città aveva raggiunto la sua massima espansione!

immagine: Flickr

Il modello, lungo oltre 200 metri, è perfettamente allineato con la mappa della Roma imperiale del periodo, così fedele ai documenti storici che è possibile ripercorrere le strade della città divertendosi a riconoscere tutti i monumenti più celebri che sono sopravvissuti fino ad oggi. 

Una meta imperdibile per tutti gli appassionati dell storia antica, che non smetterà di sorprendere i visitatori di tutte le età, dai più grandi, e perché anche i più piccoli!

immagine: Flickr
Advertisement
immagine: Flickr
immagine: Flickr
Advertisement
immagine: Flickr
immagine: Flickr
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie