L'ultimo rinoceronte di Sumatra maschio è morto in Malaysia: l'estinzione è ormai dietro l'angolo - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
L'ultimo rinoceronte di Sumatra maschio…
25 brillanti soluzioni di design che finiranno senza dubbio nella vostra lista dei desideri Se avete a cuore i vostri figli, non dovreste dargli bevande gassate

L'ultimo rinoceronte di Sumatra maschio è morto in Malaysia: l'estinzione è ormai dietro l'angolo

2.641
Advertisement

È un animale davvero affascinante e singolare, che ha spesso destato l'attenzione e la curiosità di studiosi e non solo. Stiamo parlando del rinoceronte, il massiccio perissodattilo classificato, in alcuni casi, come uno degli animali terrestri più grandi al mondo.

Sono cinque le specie di rinoceronte che ancora popolano il nostro Pianeta, tutte accomunate da un pericolo molto serio: l'estinzione causata dalle attività umane.

Come spesso (e tristemente) accade per molti altri animali selvatici, la deforestazione, con la conseguente distruzione del suo habitat naturale, comporta una diminuzione drastica degli esemplari, costretti a rifugiarsi e spostarsi in luoghi ostili. La situazione, in questo quadro già poco positivo, ora è ulteriormente peggiorata.

La Malaysia ha perso il suo ultimo esemplare maschio di rinoceronte di Sumatra. Si tratta di una varietà piuttosto piccola rispetto alle altre specie di questo animale, ed è caratterizzata da un altissimo rischio di estinzione, definito "critico".

L'ultimo maschio di Sumatra deceduto in Malaysia si chiamava Tam e viveva nella riserva naturale dell'Isola del Borneo. All'origine dei suoi problemi, sembra ci siano state alcune disfunzioni ai reni e al fegato, anche se le cause precise della morte sono ancora da accertare.

Resta il fatto che si tratta di una perdita gravissima poiché, stando a quanto dichiarato dal WWF, gli esemplari di rinoceronte di Sumatra rimanenti al mondo sono circa 80, localizzati nell'India orientale. 

immagine: maxpixel.net

In Malaysia, ora, è rimasta soltanto una femmina, di nome Iman, a difendere la specie. Proprio lei, secondo gli scienziati che si occupano della preservazione di questo animale, dovrebbe essere scelta per la fecondazione in vitro

Si pensa di favorire l'unione tra questo rinoceronte femmina malaysiano e un esemplare maschio, auspicando che la specie possa essere salvata. Tuttavia, i tentativi fatti finora non hanno dato buoni esiti.

Advertisement
immagine: asianscientist.com

Mentre gli sforzi per preservare questo incredibile animale proseguono senza sosta, i pericoli per la sua incolumità non diminuiscono e meriterebbero maggiore attenzione.

Oltre alla deforestazione, infatti, i rinoceronti - un po' in tutte le aree in cui vivono - sono vittime del bracconaggio. Una pratica illegale e cruenta che rischia di aumentare in modo significativo, di pari passo con la minore diffusione dell'animale.

 

Tags: AnimaliNaturaAmbiente
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie