Questa ragazza nigeriana raccoglie gli pneumatici dalla strada e li trasforma in graziosi mobili - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa ragazza nigeriana raccoglie gli…
Queste foto d'epoca ci mostrano quanto sia cambiato il concetto di Avere un gatto in casa fa bene al cuore e alla mente: ecco 5 motivi per adottarne uno

Questa ragazza nigeriana raccoglie gli pneumatici dalla strada e li trasforma in graziosi mobili

3.182
Advertisement

Uno dei problemi all'origine dell'inquinamento in alcune zone del pianeta è la scarsissima educazione delle popolazione nella gestione dei materiali di scarto: spesso, infatti, sono gli abitanti stessi i primi a contribuire all'inquinamento, trasformando campi e spiagge in discariche a cielo aperto.

In questi casi, il primo passo per il ripristino del paesaggio è educare i cittadini a smaltire correttamente i rifiuti e ad avere rispetto dell'ambiente: è questa la missione di Olabanke Banjo, una giovane nigeriana, che toglie dalla strada e dalle discariche i vecchi pneumatici per dare loro una seconda possibilità.

Lei è Olabanke Banjo, una ragazza originaria della Nigeria, divenuta nota sui social per la sua attività di riciclo.

Olabanke ricicla gli pneumatici usati che, nel suo paese e in altre zone dell'Africa, vengono frequentemente gettati nei campi ai bordi delle strade o abbandonati nel bel mezzo dei centri abitati. 

Olabanke li raccoglie e li trasforma i graziosi mobili: sedie, pouff, tavoli e sgabelli. Una volta terminato il lavoro, è quasi impossibile riconoscere il materiale di partenza, ovvero dei pneumatici consumati. 

Advertisement

Grazie all'attività di questa giovane creativa, un materiale altamente inquinante diventa mobilio per uffici, esercizi commerciali o semplici case. Molte altre donne si ispirano ad Olabanke, andando alla ricerca di vecchi pneumatici per farne poltrone e sedie.

Olabanke ha anche fondato un'associazione, Cyprus45Factory, che vende i manufatti ricavati dagli pneumatici. È possibile prendere contatti sul canale Instagram, ma un sito vero e proprio dovrebbe arrivare presto. 

Olabanke racconta l'inizio della sua avventura come imprenditrice: tutto ha avuto origine quando viveva con la sorella, in Lagos. Aveva una pila di 20 pneumatici vecchi, che il vicino voleva farle buttare. Olabanke, da sempre incline al riciclo e alle arti creative, li ha convinti a tenerli. Così, ha realizzato le prime sedie e, vedendo che le persone apprezzavano molto ciò che produceva, ha continuato a farne.

Advertisement

L'attività di Olabanke è molto sentita in Nigeria: qui molte persone vivono in condizioni di estrema povertà e nelle case mancano spesso anche gli elementi essenziali. Ricevere qualcosa di colorato, solido e funzionale è un dono immenso. 

Anche alcune scuole ospitano le creazione di Olabanke: i bambini fanno a gara per sedersi sulle sue sedie colorate! Potrà sembrare una banalità, ma in un paese povero, un oggetto colorato e ben rifinito viene visto con occhi completamente diversi. 

Advertisement

Olabanke sa quanto sia importante la sua missione: non solo regala sorrisi a chi ha davvero pochi motivi per sorridere, ma contribuisce al cambiamento ambientale che necessariamente deve partire dalle persone.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie