Cosa significa crescere 4 figlie? Le foto "senza filtri" di questo papà lo rivelano in maniera esilarante - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Cosa significa crescere 4 figlie? Le…
Dai pensieri alle parole: grazie a questo nuovo decoder, arriva una speranza per chi non può parlare Germania: apre la prima autostrada elettrica che permette ai camion di ricaricarsi in movimento

Cosa significa crescere 4 figlie? Le foto "senza filtri" di questo papà lo rivelano in maniera esilarante

41.834
Advertisement

Storie di ordinaria paternità. Così potremmo definire le "avventure paterne" raccontate ogni giorno da Simon Hooper sulla sua pagina Instagram.

Il trentacinquenne inglese, conosciuto anche come Father of daughters, ha creato intorno a sé un vero personaggio. Nei suoi racconti social, però, non c'è nulla di inventato.

Al contrario, le sue (dis)avventure quotidiane con le quattro figlie sono diventate virali in tutto il mondo proprio per il loro realismo. Grazie a scatti divertenti e senza filtri o pose, Simon mostra gli alti e bassi della sua vita da giovane padre e marito.

Ottie e Delilah (gemelle), Anya e Marnie: questi i nomi delle quattro ragazze, protagoniste delle foto postate sul suo Instagram, insieme a lui e alla moglie Clementine.

Il giovane ha infatti deciso di non "edulcorare" le foto delle figlie per renderle perfette o per farle sembrare momenti familiari idilliaci. La realtà di tutti i giorni non è questa e, da quando Simon è divenuto padre, se ne è reso conto alla perfezione.

Una scelta indubbiamente di successo, visto che la sua pagina Instagram è arrivata a quasi un milione di follower dal 2016. Ma la notorietà del "padre delle figlie" è andata anche oltre. 

Lo scorso anno, Simon ha deciso di mettere "nero su bianco" le sue avventure, non limitandosi al solo caricamento di foto sui social. Il suo libro Forever outnumbered: tales of our family life è un racconto in prima persona di chi è "sempre in minoranza", unico maschio in una famiglia con cinque donne.

Gli scatti divertenti, ironici e quotidiani mostrati qui sotto fanno comprendere alla perfezione ciò di cui stiamo parlando.

"Non è una scena da film dell'orrore, ma mia figlia Ottie in cerca di attenzioni mentre io sto facendo una foto per il mio libro"

Due diversi "approcci" di fare colazione: c'è chi beve dalla ciotola e chi ci immerge direttamente il viso...

Advertisement

Il momento del bagnetto può diventare alquanto movimentato...

"Sono tornato e nel giro di 5 minuti il mio corpo stremato dal jet lag è stato trasformato in una specie di apparecchio carnale per le arrampicate"

"È ora di andare a letto, e qui vediamo i miei scoiattoli iperattivi esibirsi in una sessione di yoga"

Advertisement

Uno scatto familiare: le due gemelle Ottie e Delilah, Anya, Marnie e la moglie Clementine

Momenti di ordinaria paternità...

Advertisement

Dopo una lunga battaglia, finalmente le due gemelline si sono arrese al sonno!

Camminare per strada può avere i suoi momenti "di pausa"...

Advertisement

"La piccola si rifiutava di muoversi e di camminare per tornare a casa, così ho deciso di allenare un po' il mio bicipite con la busta della spesa"

"Vedrò il mio telefono sotto una luce completamente nuova: ogni tanto mi viene afferrato da mani sudate e coperte di latte..."

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie