Queste 7 aziende famose stanno abbandonando l'uso della plastica per proteggere l'ambiente prima che sia troppo tardi - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Queste 7 aziende famose stanno abbandonando…
20 immagini esilaranti di gatti che hanno provato (inutilmente) a nascondersi dal veterinario Trasformare vecchi contenitori di tetra pak in banchi scolastici, per risolvere due problemi in una volta

Queste 7 aziende famose stanno abbandonando l'uso della plastica per proteggere l'ambiente prima che sia troppo tardi

5.334
Advertisement

Sapevi che un recente studio ha calcolato che entro il 2050 la quantità di spazzatura negli oceani supererà quella dei pesci? Sembra assurdo, ma questa è soltanto una delle conseguenze negative dello spreco di ogni tipo di plastica di cui stiamo abusando da decenni, e ora l'orizzonte di un pianeta pulito e sicuro è una chimera sempre più lontana.

Ma queste note aziende in tutto il mondo hanno preso delle curiose iniziative per combattere gli sprechi e donare una speranza in più al nostro pianeta sofferente.

via: CNN

Rimping

immagine: Facebook

Questa nota catena di supermercati thailandesi, anziché avvolgere frutta e verdura in involucri di plastica, li conserva nelle foglie di banana; queste piante sono organiche al 100%, biodegradabili e rinnovabili, il che le rende un'alternativa eco-sostenibile  perfetta per i prodotti a base di olio nelle regioni in cui crescono in abbondanza.

For The Better Good

Questa famosa azienda che offre acqua potabile in comode bottiglie ha abbandonato progressivamente l'uso e consumo della plastica fornendo ai propri clienti dei contenitori fatti di amido naturale estratto da piante a base di amido e inchiostri ecologici, ma non finisce qui. For The Better Good fornisce anche bottiglie biodegradabili con etichette vuote a tutte quelle aziende di bevande che vogliono passare all'eco-sostenibilità con i propri prodotti. 

Advertisement

Subway

Questa nota catena di fast food sta cercando di abbandonare l'uso della plastica monouso modificando la propria politica di imballaggio. Ora, Subway non offre più sacchetti di plastica ad ogni ordinazione ma solo su richiesta, inoltre imballaggi come insalatiere, coperchi e piatti per il catering sono adesso realizzati con il 95% di materiale riciclabile.

Adidas

Facendo coppia con Parley for the Ocean, una rete globale che unisce pensatori e imprese che si concentrano sulla salvaguardia dei nostri oceani dall'inquinamento, Adidas ha inaugurato una nuova linea di prodotti di abbigliamento che utilizza scarti di plastica raccolta su litorali e aree costiere per incoraggiare il maggior numero di aziende internazionali ad abbandonare l'uso della plastica vergine.

Starbucks

Le cannucce di plastica sono tra i prodotti che rientrano tra le maggiori cause di inquinamento ambientale e degli oceani del nostro pianeta; per questo la nota catena anglosassone Starbucks eliminerà tutte le cannucce di plastica entro il 2020, sostituendole con cannucce biodegradabili e compostabili, tra cui alcune divertenti che, dopo aver sorseggiato la bevanda, si possono addirittura mangiare!

Advertisement

Ecoffee Cup

Per combattere lo spreco di tazzine di carta, la catena britannica ha sperimentato con successo una tazza multiuso che, se gestita con la dovuta cura, può durare fino a sei anni. Questa nuova tazza è realizzata con fibra naturale, amido di mais, resina e silicone alimentare.

Ecovative

L'azienda crea materiale biodegradabile al 100% utilizzato nella maggior parte dei casi come imballaggio; l'elemento base della loro particolare "coltivazione" è il micelio, una struttura a radice di funghi totalmente riciclabile e compostabile. Il cosiddetto materiale "MycoComposite" può essere dunque utilizzato per imballaggi alimentari, mobili, prodotti di calzature, decorazioni per la casa e moltissimo altro!

Cosa ne pensate delle iniziative di queste aziende? Riusciranno a ridare speranza ad un pianeta, quello nostro, ormai inghiottito dalla plastica?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie