Con il pianeta più caldo scompariranno anche le nuvole, e le conseguenze sull'atmosfera saranno enormi - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Con il pianeta più caldo scompariranno…
10 infrastrutture cinesi enormi che si sono guadagnate un posto tra i record del mondo Un illustratore ha disegnato fatti tristi sugli animali che vi faranno ridere e intenerire allo stesso tempo

Con il pianeta più caldo scompariranno anche le nuvole, e le conseguenze sull'atmosfera saranno enormi

2.639
Advertisement

Come sarebbe un mondo senza nuvole? Probabilmente, tra tutte le ipotesi, a questa nessuno ci aveva mai pensato nessuno davvero, e adesso che ci si riflette un po' su si ha già nostalgia delle nubi. Purtroppo è lo scenario che si potrebbe presentare se le concentrazioni di anidride carbonica nell'aria non diminuiranno.

Ma le cattive notizie non finiscono al pensiero di non poter più immaginare volti e animali nel profilo delle nuvole: la loro scomparsa riserba ben altre conseguenze per il pianeta. 

immagine: pexels

Prima di tutto è importante conoscere una delle funzioni delle nuvole: esse contribuiscono a non far surriscaldare l'atmosfera, riflettendo tra il 4 e il 7% dell'energia solare da cui vengono colpite. In particolare, sono gli stratocumuli, ovvero quei banchi di nubi che si stagliano al di sopra degli oceani, ad essere un sistema di raffreddamento molto efficace per il pianeta.

Una nuova ricerca pubblicata su Nature Geoscience, però, ha studiato una particolare interazione tra nuvole e gas serra, finora sconosciuta: attraverso la riproduzione del comportamento delle nubi in modelli matematici, i ricercatori hanno osservato che elevate concentrazioni di CO2 nell'aria provocano la dispersione delle nubi.

Se la quantità di anidride carbonica nell'aria raggiungerà livelli tripli di quelli attuali è molto probabile che quanto suggerito dalle simulazioni accadrà: stando all'incremento annuale di gas serra, tutto questo potrebbe verificarsi nell'arco di un secolo.

Un mondo senza nuvole sarebbe un mondo molto più caldo: si stima che il riscaldamento prodotto dall'assenza di nuvole sarebbe superiore di 8°C a quello relativo ai gas serra.

I ricercatori sottolineano come i risultati dello studio si basino su simulazioni che, per quanto precise, possono avere un margine di errore: ciò che non deve essere sottovalutato, però, è l'allarme costituito dalla sola eventualità che una cosa del genere possa accadere. 

Source:

Tags: ScienzaCuriosiNatura
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie