Uccisa dallo xilitolo: la vicenda di questa cagnolina ci avverte sulla pericolosità di questo comune ingrediente - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Uccisa dallo xilitolo: la vicenda di…
Dei ricercatori britannici sostengono di aver trovato Atlantide; si troverebbe in Spagna Trascorrere qualche minuto in completo silenzio ogni giorno stimola la produzione di nuove cellule cerebrali

Uccisa dallo xilitolo: la vicenda di questa cagnolina ci avverte sulla pericolosità di questo comune ingrediente

1.787
Advertisement

Per molti proprietari di cani  dare o meno loro cibo per umani è una libera scelta. Il fatto è che c'è molta ignoranza sui danni che alimenti non destinati all'uso canino possano fare agli animali. Non è solo l'apporto calorico a poter incidere sulla loro salute, ma anche gli ingredienti stessi di cui sono fatti certi alimenti.

Lo xilitolo, ad esempio, è un dolcificante molto comune; lo si trova nelle gomme da masticare, nelle caramelle, nei dentifrici e anche in alcuni dolci. Se per l'essere umano è del tutto innocuo, per un cane è letale anche in piccole quantità.

immagine: pixabay.com

Una donna, proprietaria di una cagnolina, ha riferito come lo xilitolo l'abbia portata via nel giro di una settimana, a seguito di giorni sofferenti in terapia intensiva. All'origine della vicenda ci sono dei biscotti fatti in casa dolcificati con lo xilitolo, uno dei tanti sostituti ipocalorici dello zucchero, che il cane Ruby ha mangiato inconsciamente.

Lo xilitolo è scientificamente un alcol di zucchero, della classe dei polioli, usato nell'ambito alimentare come sostituto del comune saccarosio. La quantità presente normalmente nei cibi è innocua per l'essere umano, ma quantità maggiori possono avere un effetto lassativo. Negli animali il discorso è molto diverso, in quanto lo xilitolo rientra tra quelle sostanza tossiche; nei cani questo dolcificante provoca un repentino abbassamento della glicemia nel sangue, vomito convulsioni e insufficienza epatica. La quantità nociva dipende dalla stazza dell'animale, ma all'incirca la quantità presente in una caramella dolcificata allo xilitolo è sufficiente a creare dei danni nell'organismo di un cane di 8-10 kg.

immagine: pixabay.com

La proprietaria di Ruby si sente profondamente in colpa per non aver stimato il pericolo che poteva provenire da quei biscotti e per non aver riconosciuto subito i sintomi dell'intossicazione della sua cagnolina: per questo motivo ci tiene ora a mettere in guardia tutti coloro che possiedono un cane e che magari hanno l'abitudine di dare loro di dare qualche dolciume per umani.

Lo xilitolo è una sostanza altamente tossica per i nostri amici a quattro zampe; è consigliabile evitare di lasciare alla loro portata pacchetti di gomme o caramelle e di preferire gli alimenti specifici per cani. Per controllare la presenza di xilitolo negli alimenti bisogna ricercare il nome tra gli ingredienti oppure ricerca la sigla E967.

Source

Tags: AnimaliUtiliSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie