Secondo il metodo Montessori il cambio del pannolino va fatto con il bambino in piedi, ecco perchè - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Secondo il metodo Montessori il cambio…
Trascorrere qualche minuto in completo silenzio ogni giorno stimola la produzione di nuove cellule cerebrali 8 trucchi di psicologia per influenzare la mente di un interlocutore durante una conversazione

Secondo il metodo Montessori il cambio del pannolino va fatto con il bambino in piedi, ecco perchè

8.722
Advertisement

Il cambio del pannolino è una delle prime sfide con cui i genitori si interfacciano, momento spesso pieno di scene esilaranti. Se i primi mesi il piccolo può finire per farsi scappare qualcosa proprio nel momento del cambio, con il passare degli anni le cose non migliorano; il bambino non sta fermo, si distrae, non vuole proprio saperne di stare giù con il rischio di allacciare male il pannolino. 

Anche per questa comunissima pratica, il metodo Montessori propone una sua visione, sempre nell'ottica di far sviluppare al bambino consapevolezza e autonomia. Ecco cosa prevede.

Secondo il metodo Montessori il cambio del pannolino va fatto in piedi, quando il bambino ne è in grado.

immagine: it.freeimages.com

Secondo la teoria montessoriana ci sono diversi benefici che derivano dal cambiare il pannolino mentre il bambino è in piedi, una posizione molto più naturale di quella sdraiata:

  • Il bambino è molto più ricettivo, perché deve prima di tutto tenersi con le proprie gambe. 
  • Il livello di attenzione più fa alto fa sì che il bambino sia più collaborativo; alcuni vorranno provare anche a pulirsi da soli.
  • Favorisce la transizione dal pannolino al water, data la somiglianza della posizione tenuta in entrambi i casi (quella verticale).
  • Il bambino potrà prendere confidenza con i vestiti che indossa, ad esempio alzando da solo i pantaloni. Questo migliorerà nel tempo la sua capacità di vestirsi da solo.

Chiaramente il cambio del pannolino in posizione verticale va fatto quando il bambino è in grado di stare stabilmente in piedi da solo ed è in grado di resistere anche a qualche sollecitazione. Prima che avvenga questo è opportuno seguire la procedura in posizione sdraiata.

Qualche dritta utile durante il cambio del pannolino.

immagine: pixabay.com

L'area dedicata al cambio del pannolino deve essere attrezzata in modo da avere tutto a portata di mano, per non lasciare il bambino incustodito. Oltre a questo, c'è qualcos'altro da fare per rendere la procedura molto semplice e veloce:

  • Lascia giocare il bambino, anche se questo vorrà dire che si muoverà. Negarglielo farebbe di peggio.
  • Regola la temperatura della stanza, perché i neonati sono molto sensibili agli sbalzi di temperatura.
  • Rendi interessante il momento, appendendo qualcosa nel soffitto, raccontando una storia o cantando una canzone. 

Buon cambio del pannolino!

Tags: BambiniTrucchiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie