Un composto nel vino rosso e nel cioccolato fondente inverte l'invecchiamento: ecco lo studio - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un composto nel vino rosso e nel cioccolato…
Questa è l'unica cosa che non bisogna fare quando si soffre di insonnia, secondo gli esperti 10 curiosità sull'Islanda che te ne faranno innamorare all'istante

Un composto nel vino rosso e nel cioccolato fondente inverte l'invecchiamento: ecco lo studio

5.078
Advertisement

Una buonissima notizia arriva dal mondo della scienza: il vino rosso e il cioccolato fondente contengono composti ritenuti capaci di invertire il processo di invecchiamento delle cellule. Una scoperta molto interessante, tutt'altro che superficiale come sembrerebbe: i ricercatori, infatti, non sono alla ricerca dell'elisir di lunga vita né tanto meno di quello dell'eterna giovinezza, ma di un modo per garantire una vita più in salute, anche in età avanzata. Il segreto sta proprio nel vino rosso e nel cioccolato...

immagine: pixabay.com

Lo studio è stato portato avanti dalle università di Exter e Brighton, da tempo impegnate a fare luce sui meccanismi dell'invecchiamento: lo scopo della ricerca era far sembrare e far agire le cellule senescenti – quelle che hanno perso ogni capacità proliferativa – come cellule giovani. 

Ci sono riusciti trovando nel resveratrolo un ottimo alleato: si tratta di un composto presente nel vino rosso, nel cioccolato fondente, nell'uva rossa e nei mirtilli. È stato sufficiente mettere a contatto colture di cellule senescenti con il resveratrolo per assistere ad un ritorno alla prolificazione, al pari di cellule giovani e perfettamente funzionanti. 

Inoltre, le cellule hanno iniziato a mostrare anche telomeri di maggiori dimensioni: i telomeri non sono altro che le estremità dei cromosomi, il cui restringimento nel corso dell'avanzare degli anni porta ad una maggiore sensibilità alle malattie. Invertire il processo di contrazione dei telomeri, quindi, significa ripristinare un migliore stato di salute dell'organismo.

L'obiettivo della ricerca non è quello di trovare un elisir che faccia rimanere giovani e più lungo: il resveratrolo non incide sull'aspettativa di vita, ma sicuramente la rende migliore dal punto di vista della salute. Quindi è opportuno incrementare l'assunzione di vino e cioccolato? No! Gli effetti del resveratrolo non sono gli stessi quando assunto attraverso il cibo. La ricerca è utile per pensare ad una terapia volta a risolvere alcuni problemi di salute o condizioni di invecchiamento precoce.

Source:

Tags: ScienzaSaluteScoperte
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie