Le nostre nonne avevano ragione: far entrare la luce del sole uccide i germi della casa - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le nostre nonne avevano ragione: far…
16 caricature che rappresentano con brutale sincerità i problemi della società moderna 22 oggetti innovativi che possono semplificare le vostre faccende quotidiane

Le nostre nonne avevano ragione: far entrare la luce del sole uccide i germi della casa

5.883
Advertisement

L'essere umano moderno si preoccupa molto della sua salute, volendo evitare a ogni costo di prendersi un malanno: il consumo di prodotti battericidi e disinfettanti ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi anni, così come l'uso di vitamine e integratori che sostengono di rafforzare il sistema immunitario.

Il fatto è che il ritmo delle nostre vite ci espone ad un rischio maggiore, a partire dallo stress che indebolisce le difese del corpo. I nostri nonni si ammalavano di meno, pur non facendo uso di multivitaminici, per una serie di motivi: un'abitudine in particolare si è persa nel tempo, ma uno studio ha scoperto quanto sia efficace nella lotta ai batteri, pur rimanendo una tecnica del tutto naturale. 

immagine: pixnio.com

Un recente studio dell'Università dell'Oregon ha osservato l'efficacia della luce del sole nell'eliminare i batteri che solitamente si trovano in una casa abitata. Al giorno d'oggi, capita di uscire presto la mattina e di serrare finestre e imposte per una questione di sicurezza e privacy. Ma impedire alla luce del sole di penetrare all'interno degli ambienti ha le sue conseguenze.

I ricercatori hanno prelevato dei campioni di polvere in alcune abitazione del Portland, per poi spargerli in tre modelli di case in scala ridotta. Uno di questi è stato tenuto al buio per tutto il tempo dello studio, un altro sottoposto regolarmente alla luce UV e l'ultimo alla luce del sole. Dopo un periodo di 90 giorni – la durata media di vita della polvere – sono stati esaminati i batteri presenti nella polvere delle diverse case.

È emerso che il 12% dei batteri presenti nella casa "buia" erano vitali, ovvero in grado di crescere: la percentuale scendeva a 6,8 nella casa esposta alla luce del sole e a 6,1 nella casa illuminata da raggi UV. La luce ultravioletta già si sapeva essere un ottimo disinfettante, ma ciò che ha stupito è stato trovare una somiglianza marcata con la luce del sole.

La maggior parte dei vetri delle finestre filtrano la luce UV, dunque la luce del sole si rivela essere efficace nell'eliminazione dei batteri anche in assenza della componente ultravioletta.

In passato era abitudine giornaliera aprire le finestre nelle stanze o comunque far entrare la luce del sole spostando le tende. Oggi, per le modalità in cui si svolge la vita di ognuno di noi, risulta più difficile trovare del tempo per farlo. Ma davvero è conveniente ricorrere a farmaci e bevande miracolose per rinforzare il sistema immunitario, quando la natura ci mette a disposizione dei metodi molto più semplici e privi di effetti collaterali per farci vivere in salute? Neanche sanificare gli ambienti con battericidi e disinfettati è una soluzione: questi prodotti eliminano anche i batteri buoni e quelli innocui, indebolendo, paradossalmente, le difese del nostro corpo.

Source:

Tags: CuriosiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie