22 alberi resilienti che il cemento della città non è riuscito a fermare - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
22 alberi resilienti che il cemento…
16 trucchi semplici ma efficaci per riscaldarsi dentro casa senza abusare dei termosifoni Somatizzare un dispiacere: ecco perché avviene e quali sono i disturbi più comuni

22 alberi resilienti che il cemento della città non è riuscito a fermare

10.228
Advertisement

Camminando per le strade cittadine, sarà sicuramente capitato di vedere delle radici, dei germogli o degli alberi interi sbucare nei posti più strani (ringhiere, asfalto, muri). Un chiaro segnale della natura a volersi riprendere quegli spazi che una volta erano i suoi e che ora le sono stati tolti dall'uomo e dal suo continuo e inarrestabile sviluppo. Vi mostriamo alcune foto su queste manifestazioni e adattamenti della natura nei contesti urbani.

Foto 1. Il muro esterno di un capanno per gli attrezzi

Foto 2. Nelle fessure delle macchine

Advertisement

Foto 3. Sul marciapiede

Foto 4. Un albero esce dai mattoni di una vecchia casa

Foto 5. Sembra un filo elettrico e invece non lo è

Advertisement

Foto 6. Su un cartello stradale

Foto 7. Dallo scolo di una pista ciclabile

Advertisement

Foto 8. Oltre le recinzioni di mattonicini

Foto 9. La capacità di una pianta di crescere ovunque

Advertisement

Foto 10. Un po' di colore tra il cemento

Foto 11. Una ringhiera inglobata

Foto 12. Sul tetto di una casa abbandonata

Foto 13. Un sottotetto

Foto 14. Dove può, la vegetazione cresce

Foto 15. Nel penitenziario dell'Isola del Diavolo

Foto 16. Sul terrazzo di un palazzo

Foto 17. Dal soffitto di un'abitazione

Foto 18. Un tubo dell'acqua avvolto da un tronco

Foto 19. Al parco

Foto 20. Dentro il palo di un altro cartello stradale

Foto 21. Il desiderio di essere liberi

Foto 22. Un sacco della terra inutilizzato

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie