Questo è ciò che succede alle dita della mano quando provi a scrocchiarle - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questo è ciò che succede alle dita…
Arriva Sion, la prima auto elettrica che si ricarica con la luce del sole È l'opera più grande mai costruita in Norvegia: ecco l'autostrada da 47 miliardi che collegherà tutti i fiordi

Questo è ciò che succede alle dita della mano quando provi a scrocchiarle

24 Agosto 2018 • di Claudia Melucci
4.931
Advertisement

Per molti è un qualcosa a cui è impossibile resistere, altri lo fanno solo per infastidire qualcuno vicino che non tollera il rumore provocato dallo scricchiolio delle dita. Che anche voi siate dediti o meno a questa discutibile abitudine, vi sarete comunque posti una domanda: a cosa è dovuto lo scricchiolio delle dita? E poi, è reale il legame che molti sostengono tra lo scrocchiarsi le dita e lo sviluppo dell'artrite?

Uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports sembra mettere finalmente il punto ad una questione che molte volte ha avuto risposte contrastanti. 

Risale al 1971 il primo tentativo di dare una risposta fisica e medica ad un fenomeno conosciuto fin dall'alba dei tempi: allora, fu avanzata l'ipotesi che il rumore non fosse altro che lo scoppiettare delle bolle nel cosiddetto liquido sinoviale, una sorta di lubrificante per le articolazioni. Questa ipotesi è stata poi confermata da successivi studi che hanno osservato come le dita appena scrocchiate non producessero più rumore per diversi minuti, il tempo necessario alla formazione di nuove bolle.

Grazie ad uno studio eseguito in risonanza magnetica è stato visto, però, che la questione del rumore delle dita scrocchiate aveva una spiegazione leggermente differente: lo studio vide infatti che le bolle del liquido sinoviale persistevano anche dopo l'emissione del suono, facendo traballare l'ipotesi che il rumore fosse collegato allo scoppio delle bolle.

Lo studio più recente in merito, ha fatto finalmente un po' di chiarezza: grazie ad un sofisticato modello matematico - visto che l'osservazione del fenomeno fisico dello scoppiettio di bolle dell'ordine del micrometro era piuttosto complicata - i ricercatori hanno concluso che la lunghezza delle onde acustiche emesse era in accordo con quella emessa dalla deformazione delle bolle nel liquido, e non solo dalla loro rottura.

Ecco spiegata l'origine del tipico rumore delle dita quando vengono sottoposte a pressione o stirate.

Scrocchiare le dita fa male?

immagine: pixabay.com

Le dicerie più comuni sostengono che scrocchiare le dita provochi l'artrite o il tremolio incontrollato.

Secondo una pubblicazione Harvard, scrocchiare le dita è un'attività che non è in alcun modo collegata all'artrite. Molti studi, infatti, hanno esaminato l'ipotetico fenomeno di correlazione, senza trovare mai alcun riscontro positivo.

Un ricercatore ha anche condotto un insolito esperimento su se stesso: per oltre sei decadi ha scrocchiato la sua mano sinistra, mentre ha risparmiato quella destra. Quando ritenne ragionevole terminare l'esperimento, non notò alcuna prevalenza di disturbi relativi all'artrite sulla mano sinistra rispetto a quella destra.

Tuttavia, dare seguito a quella che sembra un'azione che procura molta soddisfazione non è per niente una buona idea: scrocchiare le dita molto di frequente può causare a lungo andare mani gonfie e una riduzione della forza.

Sources:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie