Il tuo futuro non è scritto in pagella - Il post dello psicologo che tutti dovrebbero leggere - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il tuo futuro non è scritto in pagella…
Tsunami dal cielo: il momento in cui un'immensa nuvola scarica TONNELLATE d'acqua in un lago alpino Questi 9 prodotti sfacciatamente costosi dimostrano che il lusso non conosce limiti

Il tuo futuro non è scritto in pagella - Il post dello psicologo che tutti dovrebbero leggere

42.417
Advertisement

I bambini, anche da piccoli, sono sottoposti ad una notevole pressione psicologica esercitata dalla scuola: in parte, tale pressione è propedeutica allo sviluppo del bambino, promuove il senso di responsabilità e la gestione dello stress. È anche vero, però, che parte di questa pressione non è affatto positiva e anzi accresce stati di ansia che possono scaturire risposte diverse nel bambino: questo accade soprattutto quando genitori e insegnanti perdono di vista il valore del percorso scolastico per intero e si focalizzano sul voto di una sola verifica o dell'esito della pagella. A ricordare che la pagella è solo un foglio di carta e non un inquisitore che annuncia una condanna è uno psicologo che ha scritto un post su Facebook che genitori, bambini e insegnanti dovrebbero leggere. Il destino di una vita non è scritto su una pagella! 

immagine: pixabay.com

“Forse un giorno farai un tatuaggio, sbaglierai facoltà, partirai con in tasca avendo un solo biglietto, avrai il tuo bar di fiducia, i capelli blu, crederai a chi ti farà male, perché credere fa più bene, ti innamorerai e aspetterai, farai il pompiere o l’architetto, magari sarai magistrato o il miglior parrucchiere del quartiere, viaggerai oppure resterai, scriverai un libro, suonerai il violino, il pianoforte o la batteria, odierai la matematica e amerai la filosofia oppure prenderai un dottorato in statistica. 


FARAI, SARAI e DIVENTERAI. 


Il presente, quanto il futuro, è tutto tuo. È per te. Sei te. 
Ma non è scritto in pagella. Ti prego di ricordarlo. Tu non sei quel 10, o un 7, un 8 o un 5. Non sarai nemmeno il 18 all’università o il 30 o la lode. La tua vita girerà intorno a numeri. Ma tu non sei, non sarai e non vali un numero. 
Credi in te stesso punto. Credi in quegli strumenti che ti sono stati dati in dono per affrontare il mondo e scuoti il cuore della gente. 
Accetta la caduta e poi spicca il volo. TU SEI NATO PER ESSERE FELICE.”

“Forse un giorno farai un tatuaggio, sbaglierai facoltà, partirai con in tasca avendo un solo biglietto, avrai il tuo...

Pubblicato da Elpidio Cecere - Psicologo su martedì 12 giugno 2018
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie