Dimagrire camminando si può: ma solo se si seguono queste 7 regole - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dimagrire camminando si può: ma solo…
Gli esseri umani lasciarono l'Africa molto prima di quanto pensavamo La storia di Alfred Nakache, l'invincibile

Dimagrire camminando si può: ma solo se si seguono queste 7 regole

159.708
Advertisement

Molto più della corsa, i medici e gli esperti dicono che è la camminata ad esercitare un potere benefico sul corpo: questo perché camminando si eliminano i potenziali rischi associati alla corsa (danneggiamento dei muscoli, dei legamenti, cadute, affaticamento eccessivo) mentre si conservano tutti gli aspetti positivi che sono comuni alle due andature. Per dimagrire, non serve correre, ma non basta nemmeno camminare soltanto: bisogna adottare delle accortezze per trasformare un piacevole movimento in un'attività brucia grassi dimagrante. 

immagine: Pixabay
  • Evitare i passi lunghi. Fare passi troppo lunghi porta il corpo ad assumere posizioni innaturali della schiena. Durante la camminata, i passi devono essere di ampiezza normale, le spalle rilassate, schiena dritta, sguardo rivolto in lontananza, addominali leggermente tesi e braccia piegate a 90°.

  • Mantenere una velocità costante. Chi cammina si trova presto a farsi una domanda: quanto veloce devo andare? Partendo dal fatto che ognuno ha il suo ritmo, deve essere tenuto in mente che un'andatura troppo lenta non comporta benefici fisici degni di nota, una troppo veloce potrebbe essere considerata corsa. Il passo è svelto e la velocità media di 4,8 km/h.

  • Mantenere la frequenza. È importante dedicare alla corsa almeno un'ora, tre volte alla settimana: trattandosi di un'attività più blanda richiede una frequenza maggiore. Altrettanto importante è lo spazio dedicato allo stretching dopo l'attività e il riscaldamento prima di iniziare. 

  • Controllare il battito cardiaco. La percentuale di battiti ideali per smaltire grasso si aggira attorno al 60-70%.
immagine: pexels.com
  • Variare l'intensità. È bene individuare un percorso che possa variare l'intensità dell'attività fisica, quindi uno dotato di salite, discese e pianure. Questo per far variare il lavoro del cuore nel tempo. In alternativa, è possibile utilizzare rampe di scale e panchine per variare l'andatura. 

  • L'abbigliamento deve essere adattato alle temperature esterne: d'inverno devono essere evitate indumenti troppo caldi, preferendo quelli che assorbono il sudore. Anche d'estate è da scegliere un abbigliamento tecnico per garantire una corretta ventilazione e assorbimento del sudore. 

  • Cambiare punto di vista. Il segreto per trasformare la camminata in un'attività fisica dimagrante è cambiare punto di vista: iniziare a vedere la camminata come un momento rilassante è un modo per farla entrare tra le abitudini che si svolgono piacevolmente.
Tags: BenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie