Massimo due alla settimana? Sbagliato, uno studio dimostra che se ne possono mangiare anche 12 - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Massimo due alla settimana? Sbagliato,…
L'esilarante racconto di viaggio di un papà che si è offerto di accompagnare 60 bambini in gita Il gatto: l'animale da compagnia che è riuscito ad addomesticarsi da solo

Massimo due alla settimana? Sbagliato, uno studio dimostra che se ne possono mangiare anche 12

24 Maggio 2018 • di Claudia Melucci
10.659
Advertisement

Tutti sanno che bisognerebbe limitare il consumo di uova (massimo due o tre alla settimana), per evitare di avere il colesterolo alto o sviluppare malattie cardiovascolari. Degli scienziati australiani hanno però recentemente scoperto che, contrariamente ai consigli nutrizionali finora dati, il consumo di uova non farebbe né aumentare di peso e né porterebbe allo sviluppo di malattie cardiovascolari. Anche nelle persone afflitte da diabete.

immagine: pexels.com

Un alto livello di colesterolo può causare un aumento di colesterolo LDL (spesso chiamato colesterolo cattivo), il quale sarebbe in grado di esporre ad un maggiore rischio di infarti o ictus. 

Proprio per questo motivo viene di solito consigliato un limitato consumo di uova, considerate tra gli alimenti in grado di innalzare decisamente l'apporto di colesterolo quotidiano. 

Tuttavia, al termine di test effettuato dai ricercatori dell’Università di Sydney è stata dimostrata la scarsa corrispondenza al vero di questo falso mito: i partecipanti allo studio sono stati divisi in due gruppi, uno dei quali seguiva una dieta che includeva 12 uova alla settimana  per un anno e l'altro che non doveva superare la media di due a settimana. Dopo tre mesi, entrambi i gruppi avevano poi seguito una dieta per dimagrire, continuando comunque a mangiare la stessa quantità di uova prescritta in precedenza. 

Alla fine dell'esperimento non sono state osservate sostanziali differenze nel rischio cardiovascolare. Anzi, entrambi i gruppi sono riusciti a perdere peso, indipendentemente da quante uova avessero consumato.

Dallo studio, dunque, emergono i benefici per la salute del consumo di uova. Queste, oltre a essere una fonte di proteine e micronutrienti, presentano una vasta gamma aspetti salutari. Sono ricche di minerali e vitamine, inoltre presentano un alto contenuto di albumina, una proteina in grado di fornire un importante equilibrio di aminoacidi essenziali per la costruzione e la riparazione dei tessuti. Tutto qui? Affatto. Le uova contengono anche lecitine, composti chimici se sembrerebbero essere la chiave per la promozione dell'attività del colesterolo buono.

Ci sono davvero pochi motivi per non concedersi un uovo oggi! 

Sources:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie