18 fatti curiosi che vi faranno capire quanto la realtà sia ben diversa da come la immaginate - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
18 fatti curiosi che vi faranno capire…
È il test d'intelligenza più breve del mondo, ma solo 1 persona su 6 sa rispondere: voi ci riuscite? Le persone non riescono a credere che questa immagine sia un dipinto: ecco le opere iperrealiste dei Kei Mieno

18 fatti curiosi che vi faranno capire quanto la realtà sia ben diversa da come la immaginate

7.708
Advertisement

Vi ritenete delle persone curiose? Beh, allora ai tempi della scuola vi sareste posti numerose domande riguardo gli argomenti di studio, ma scommettiamo che ai vostri quesiti raramente è stata data una risposta. Spesso, infatti, ci si accontenta di conoscere solo la superficie di una questione più articolata, escludendo così la possibilità di venire a conoscenza di dettagli curiosi e sorprendenti. Ad esempio: avete idea di chi sia stato il nipote di Hitler? Vagliereste diverse ipotesi tranne quella che lo vede arruolato nell'esercito militare americano, ovvero quella reale!

1. William Patrick Hitler, figlio di Alois, fratello di Hitler, prestò servizio nella marina americana durante la Seconda Guerra Mondiale.

immagine: americainwwii.com

2. Il termine 'boicottaggio' ha origine da Charles Boycott, imprenditore inglese che alla fine dell'800 si rifiutò di difendere i diritti del lavoratori agricoli irlandesi. La comunità locale decise allora di allontanarlo, non rivolgendogli più la parola, non sedendosi più vicino a lui in Chiesa e non vendendogli più alcun bene.

3. Lo sporco che si trova nelle nostre case viene trasportato per la maggior parte dalle scarpe, ed è costituito quindi da materiale proveniente dall'esterno. 

4. Gli avocadi hanno una maturazione molto lenta quando si trovano sugli alberi. Gli agricoltori li lasciano sulle piante anche per diversi mesi, senza che marciscano. 

5. L'idea che la colazione rappresenti il pasto principale della giornata appartiene ad un'azienda produttrice di cornflakes, che nel 1944 realizzò uno spot pubblicitario in cui si ribadiva questo concetto.

6. L'insieme delle voci di Wikipedia in lingua inglese, escluse le immagini e i video, occupano un volume di 14 GB.

7. Le leggi americane impongono che le banconote usate nel cinema siano più piccole del 75% rispetto alle originali o più grandi del 150%. L'immagine, inoltre, deve essere stampata su un solo lato. 

8. Nella saliva umana è presente un oppioide, la opiorfina, dal potere antidolorifico 6 volte maggiore della morfina. 

9. Le leggi fisiche riguardano solo il 4% dell'Universo: ciò che non viene descritto dalla fisica e dalle altre scienze riguarda la materia e l'energia oscura.

10. Lo stomaco e l'esofago sono ricoperti di terminazione nervose così abbondanti che gli scienziati parlano di un secondo cervello, capace addirittura di regolare l'umore e le emozioni.

11. Lo studio dei resti di alcuni pinguini ritrovati sull'Isola di Seymour, risalenti a 40 milioni di anni fa, hanno rivelato l'esistenza di pinguini alti un metro e ottanta con 100 kg di peso corporeo. 

12. Cani e gatti possono sviluppare allergie verso l'uomo. 

Advertisement

13. La galassia M100 è distante 55 milioni di anni luce dalla Terra: questo vuol dire che, potendo osservare il nostro pianeta da essa, si vedrebbe il momento dell'estinzione dei dinosauri.

immagine: pixabay.com

14. Lo stato con il più elevato tasso di criminalità è quello Vaticano: ogni anno si verifica un crimine per ogni cittadino, con un picco nel 2007 quando si ebbero 1,5 crimini per ogni cittadino. La maggior parte riguarda borseggiatori. 

15. Gli scienziati pensano che la vita di una creatura sia quella necessaria affinché il cuore produca un numero di battiti pari a un miliardo. 

16. Un esemplare della famiglia dei velociraptor aveva la dimensione di un tacchino. 

17. Entro il 2050 il cioccolato sarà scomparso: questo a causa dei cambiamenti climatici che stanno interessando la zona tradizionalmente dedicata alla coltivazione del cacao.

Images:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie