Questa donna ha inventato il franchising 50 anni prima di McDonald's, nonché il moderno salone di bellezza - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa donna ha inventato il franchising…
Questi scarabocchi nati durante i momenti di noia a scuola sono genialità allo stato puro 5 rare malattie realmente esistenti che rendono l'uomo molto più simile ad un supereroe

Questa donna ha inventato il franchising 50 anni prima di McDonald's, nonché il moderno salone di bellezza

12 Aprile 2018 • di Claudia Melucci
6.690
Advertisement

Come accade spesso quando si studia approfonditamente la Storia, si viene a scoprire che sono molte le donne ad essere state protagoniste dei tempi passati, ad essersi guadagnate un primato o ad aver inventato qualcosa che poi si è rivelato particolarmente utile. Nonostante tutto, nella maggior parte dei casi queste donne non hanno goduto della dovuta fama.

Ad esempio, sapete chi ha inventato il franchising? E chi ha costruito il primo salone di bellezza come oggi tutti lo conosciamo, con i trattamenti per capelli, con le sedie reclinabili per lo shampoo e con il massaggio al cuoio capelluto? Si tratta della stessa persona, Martha Matilda Harper, la donna che con il suo franchising ha anticipato di 50 anni la catena di McDonald's. 

Martha Matilda Harper nacque nel 1857 da una famiglia povera: a 7 anni il padre la mandò a lavorare come domestica per aiutare la famiglia.

immagine: loc.gov

Continuò per 25 anni a fare le pulizie nelle case delle famiglie benestanti, e grazie al lavoro riuscì a mettere da parte un bel gruzzoletto. 

Fu uno dei suoi clienti, un fisico, a sancire un importante svolta nella sua vita: l'uomo, appassionato di chimica, creò un tonico per capelli che testò proprio sulla sua domestica.

La Harper si innamorò di quel prodotto e fu in quel momento che iniziò a farsi crescere i capelli lunghi, che sarebbero diventati in futuro uno strumento di marketing per il suo salone di bellezza. I due iniziarono a collaborare e quando il fisico morì, lasciò a lei la formula del tonico. 

La Harper continuò a lavorare come domestica nella casa del fisico, e nel tempo libero si dedicava allo studio della chimica. Alla fine riuscì a riprodurre il tonico che aveva realizzato il fisico e con il tempo riuscì anche a migliorarlo. La sua passione per la cura dei capelli divenne con il tempo una vera e propria ossessione, al punto da spingerla ad abbandonare il suo lavoro per dedicarsi alla vendita del tonico. 

Advertisement

Nel 1888 partì per gli Stati Uniti in cui aprì il suo primo salone di bellezza nel 1891 con i risparmi che aveva, circa 360 dollari.

immagine: Wikimedia Commons

La Harper è stata in assoluto una pioniera nel settore della bellezza femminile: prima di lei, le parrucchiere lavoravano a domicilio, ma si occupavano esclusivamente del taglio e della messa in piega. 

Harper, invece, aveva un'idea ben più complessa di salone di bellezza, in cui le donne potevano affidarsi completamente a degli operatori esperti che usavano esclusivamente prodotti sicuri e naturali e che coccolavano le clienti con dei massaggi al cuoio capelluto. Infatti, l'inizio del '900 è anche il periodo in cui molti prodotti di bellezza contenevano sostanze chimiche estremamente pericolose per la salute. Inoltre, è della Harper l'idea delle sedie con poggiatesta reclinabile per facilitare il lavaggio dei capelli e renderlo più comodo. 

La Harper si dimostrò essere un'abile imprenditrice con doti organizzative che facevano invidia agli altri imprenditori di sesso maschile dell'epoca. Grazie alla sua abilità pensò di replicare il suo salone in altre città degli Stati Uniti, in cui le donne potevano star sicure di trovare un ambiente affidabile e parrucchieri di qualità. Nacque così il primo franchising.

Martha Matilda Harper morì nel 1950, all'età di 93 anni: alla sua scomparsa gli Harper Salon ammontavano a 350.

Quello dell'inventrice del franchising e del moderno salone di bellezza è solo uno dei tanti esempi di come le donne siano state oggetto di ingiustizia: è chiaro che oggi è il momento di dare loro la giusta fama di cui non hanno goduto per troppi anni. 

 

Tags: DonnePersonaggiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie