7 cose che dobbiamo imparare dai gatti per vivere meglio - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
7 cose che dobbiamo imparare dai gatti…
15 eclatanti flop di progettazione davanti ai quali non si sa se ridere o piangere 28 immagini d'epoca che raccontano un pezzo della nostra storia

7 cose che dobbiamo imparare dai gatti per vivere meglio

05 Novembre 2017 • di Claudia Melucci
12.579
Advertisement

Tutti gli amanti dei gatti avranno guardato una volta il loro animale dormire in modo angelico e avranno pensato "Che bello sarebbe poter vivere come loro". È che i gatti sono liberi di fare assolutamente quello che vogliono, anche più di noi umani: dormono quando hanno sonno, mangiano quando hanno fame, ottengono tutte le attenzioni quando lo desiderano e giocano, anche da soli, quando ne hanno voglia. Noi invece cerchiamo di combattere il sonno al lavoro, mangiamo meno di quello che vogliamo per paura di ingrassare, e così via: è che noi umani in troppe occasioni non possiamo essere o fare quello che vorremmo. 

Guardando questa differenza tra umani e gatti lo scrittore italiano Paolo Valentino ha scritto un libro, "Catfullness: la felicità insegnata da un gatto", che insegna a vivere meglio ispirandosi ai gatti. 

Ecco le lezioni più significative tratte dal libro:

1. Per rilassarsi

Sapete perché i gatti sembrano non avere alcuna preoccupazione? Perché non ne hanno! Per loro le uniche cose importanti sono l'avere l'acqua, il cibo e un posto in cui dormire. 

Quando vi rendete conto di essere sempre in ansia, fermatevi e chiedetevi se valga la pena di preoccuparsi di questo e di quell'altro, in modo da smaltire il carico di preoccupazioni o addirittura eliminarlo del tutto. Se necessario prendetevi una pausa, vi servirà a ripartire meglio. 

Dal gatto possiamo imparare che il relax, il pisolino, il trascorrere del tempo a non far nulla sono dei momenti sacri, propedeutici al benessere e alla produttività.

2. Siate curiosi

Prendete la vita come fosse un gioco: intorno a voi qualsiasi cosa è da scoprire. Inseguire una formica può portarvi a vivere le esperienze più grandi! 

Se vi rendete conto di non provare più interesse per molte cose, ricordate che c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire, anche in quelle più insignificanti. La vita può rivelarsi incredibilmente divertente anche a fare piccole cose. 

immagine: Kent Wang/Flickr

3. Se desiderate qualcosa, ditelo

Avete mai dimenticato di comprare il cibo al gatto? Sicuramente no, ed il motivo non è solo la premura che avete nei suoi confronti, ma anche perché ve lo farebbe notare subito!

Quando un gatto vuole cibo, vuole andare fuori o semplicemente vuole una carezza non ci pensa due volte a chiederlo. Si tratta di una grande lezione che dobbiamo imparare dal nostro animale domestico: quando avete bisogno di qualcosa dovete far sentire la vostra voce. Se dopo averlo chiesto insistentemente non avrete ottenuto nulla... Beh, è ora di sbrigarsela da soli!

4. Siate pazienti

Una volta un discepolo chiese ad un saggio: "Chi ti ha insegnato a meditare?", "Un topo accovacciato davanti la tana di un topo". 

A volte ci vuole tempo per raggiungere un obiettivo, pazienza e concentrazione: non arrendetevi al primo fallimento e abbiate fiducia che alla fine le cose andranno come volevate. Quando state per "mollare la presa", pensando che tutto lo sforzo non ne valga la pena, ricordate che il vostro gatto in quella stessa situazione aspetterebbe ancora un po'.

Advertisement

5. Imparate a dire no

Chi non ama i gatti spesso dice "Non mi piacciono perché fanno quello che vogliono", e non c'è cosa più vera di questa: un gatto è del tutto indipendente, non farà mai qualcosa per dare piacere a qualcun'altro ma solo perché ne avrà voglia. Sanno quando e come dire di no. 

Nel mondo degli umani disobbedire è un peccato, e invece è un atto liberatorio: ascoltare la propria anima indipendentemente dal parere degli altri è il segreto per vivere calmi. 

6. Cambiate prospettiva

Quando un gatto non riesce a raggiungere un oggetto in una posizione, prova a farlo in tutte le altre. In altre parole, cambia prospettiva per risolvere un problema. 

Perché ostinarsi a fare una cosa allo stesso modo se i risultati non arrivano? Cambiate modo di farlo e riuscirete a portare a termini molti più obiettivi, e ne beneficerà la vostra autostima. 

7. Siate grati

Quando il vostro gatto è felice non lo nasconde, e voi potete riconoscerlo a chilometri di distanza.

Fate la stessa cosa: quando siete di buon umore aumentate le volte in cui dite "grazie", sorridete più spesso e siate più cortesi. Questo farà bene al vostro spirito, prolungherà la durata del buon umore e vi dimostrerà quante cose si ottengono più facilmente quando lo si fa con il sorriso. 

Tutto questo per farvi capire due fatti: l'importanza di amare i gatti e di vivere come loro! 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie