Ruba un'auto dopo la sparatoria di Las Vegas per salvare i feriti: 3 giorni dopo il proprietario lo ringrazia con un SMS - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ruba un'auto dopo la sparatoria di Las…
16 vignette comiche descrivono perfettamente cosa accade quando la relazione diventa stabile I proprietari del negozio volevano far rallentare i clienti: il pavimento che costruiscono è da capogiro!

Ruba un'auto dopo la sparatoria di Las Vegas per salvare i feriti: 3 giorni dopo il proprietario lo ringrazia con un SMS

15 Ottobre 2017 • di Giulia Bertoni
17.757
Advertisement

Nella sparatoria di Las Vegas avvenuta il 1 ottobre 2017, nell'arco di soli 10 minuti Stephen Paddock ha ucciso 58 persone e ne ha ferite altre 489.
In quegli attimi di terrore per le centinaia di persone che si trovavano ad assistere a un concerto, c'è stato chi ha avuto il coraggio di rimanere sul posto per aiutare. Uno di loro è stato l'ex marine Taylor Winston che, da solo, è riuscito a mettere in salvo trenta persone "rubando" un pick-up. Tre giorni dopo ha ricevuto un SMS del proprietario.

Negli attimi subito successivi alla sparatoria, il ventinovenne Taylor Winston ha sfruttato la propria lucidità di marine ed è intervenuto.

Winston ha individuato un pick-up nel quale erano state lasciate attaccate le chiavi e senza troppi convenevoli ha iniziato a caricarci sopra i feriti più gravi che trovava.
In totale le persone che è riuscito a portare al pronto soccorso più vicino sono state circa trenta. Ovviamente in quel momento non pensava di aver commesso una sorta di furto, ma in seguito è stato necessario provare a contattare il proprietario del mezzo.

Alla fine è stato quest'ultimo ad avere per primo il numero di telefono di Winston e questo è ciò che i due si sono detti.

immagine: creepycatpms

Proprietario del pick-up: "Ehi Taylor, mi dicono che hai tu le chiavi del mio mezzo. Mi interessano solo quelle, il resto è acqua passata per me. Come stanno le persone che hai trasportato?".

Taylor: "Sì, ho io le tue chiavi. [...] Ho trasportato circa trenta persone in condizioni critiche. Il tuo pick-up si è rivelato fondamentale per provare a salvare le loro vite. Ancora non so se sono tutti sopravvissuti. Mi dispiace per avertelo sottratto e per tutto il sangue. Ho anche la tua cassetta degli attrezzi. L'avevo rimossa per fare spazio ma l'ho rimessa al suo posto dopo il terzo viaggio all'ospedale".

Advertisement

Il pick-up è stato dunque restituito al legittimo proprietario.

immagine: CBS News

In tantissimi hanno scritto messaggi di apprezzamento al giovane che con la sua prontezza di spirito ha semplificato il lavoro dei soccorsi medici e salvato tante vite.

Tags: UsaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie