11 segreti degli aerei che solo gli operatori di volo conoscono - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
11 segreti degli aerei che solo gli…
5 strategie per insegnare ai bambini ad aspettare 18 esempi di cosa accade quando le persone si annoiano a lavoro

11 segreti degli aerei che solo gli operatori di volo conoscono

28.329
Advertisement

I viaggi in aereo sono per molti i più difficili da sopportare: la panoramicità della visione dai finestrini finisce poco dopo il decollo e per il resto del viaggio non si vede altro che nuvole o buio. Bisogna dunque trovarsi qualcosa da fare per passare il tempo: alcuni preferiscono semplicemente guardarsi intorno e studiare un ambiente così ricco di tecnologia, ma siamo sicuri che i dettagli di cui vi parleremo oggi sono sfuggiti anche ai più attenti osservatori! Ecco 11 segreti degli aerei che solo gli operatori di volo conoscono! 

1. I Ganci sulle ali.

In situazioni di evacuazione i passeggeri potrebbero dover usare lo scivolo di emergenza. Per raggiungerlo dovrebbero camminare sulle ali rese scivolose dall'umidità dell'aria e dalle condizioni atmosferiche: per evitare cadute, sono stati posti dei ganci attraverso i quali viene tesa una corda dalla porta di uscita. In questo modo la corda funge da corrimano ed accompagna le persone allo scivolo. 

2. Un'ascia nella cabina di pilotaggio.

In alcuni paesi (come gli Stati Uniti) tra il materiale presente in cabina di pilotaggio non deve mancare un'ascia: quest'attrezzo potrebbe servire ad aprire una porta incastrata oppure a crearne una nuova in un punto dell'aereo. Sulle pareti interne ci sono dei segni che indicano le parti più facili da rompere per creare un'uscita di emergenza. 

Advertisement

3. Il buco presente sui finestrini.

I finestrini degli aerei sono costituiti da 3 parti: una più esterna che contrasta la pressione esterna, quello più interno che funge da protezione e quello centrale in cui è praticato un piccolo foro. Quest'ultimo foro serve a bilanciare la pressione e ad eliminare la condensa che si forma all'interno dei finestrini.

4. Un'unità energetica ausiliaria.

Se ci fate caso, prima ancora che i motori si accendano si sente un rumore simile proprio all'accensione di un motore: questo rumore proviene dall'unità ausiliaria, presente sugli aerei come affiancamento ai motori principali. Si attiva nei momenti in cui è necessaria più energia, come la fase di decollo. 

5. Maresciallo in volo

Alcune compagnie di volo che eseguono lunghi viaggi internazionali sono dotati di un maresciallo di volo: solitamente viaggia in incognito ed interviene dietro richiesta del personale, per sedare una rissa ad esempio, o per sventare un attacco terroristico. 

Advertisement

6. Camere per l'equipaggio.

Gli aerei che eseguono lunghi voli mettono a disposizione dell'equipaggio delle camere in cui gli operatori e il capitano stesso si possono rilassare e dormire comodamente. Sono spesso ricoperte interamente di materassi e morbidi cuscini di modo che anche un breve pisolino ridia le giuste energie per continuare il viaggio. 

7. Maniglie sulle porte d'uscita e quelle di emergenza.

Queste maniglie servono ad impedire che gli operatori di volo siano spinti fuori dall'aereo nei casi di attacchi di panico da parte dei passeggeri. 

Advertisement

8. L'aria condizionata.

Vi siete mai chiesti da dove proviene l'aria condizionata che esce dalle bocchette poste sul pannello al di sopra dei sedili. L'aria viene compressa all'interno delle turbine, è per questo che molti affermano che l'aria degli aerei è sporca. Tuttavia non c'è di che preoccuparsi: l'aria viene sempre raffreddata e privata del 95% dei batteri. 

Crediti immagine: Pinterest | Xianxing/Wikimedia

9. Il vano di Cooper.

Questo dispositivo è stato inserito su tutti gli aerei dopo che un certo Dan Cooper riuscì a portare a termine un furto proprio grazie alla sua assenza: l'uomo prese in ostaggio uno dei passeggeri, riuscì a svuotare e tasche degli altri e, aprendo la porta dell'aereo, si getto con un paracadute sulle spalle. Questo sistema di sicurezza impedisce ora che che le porte si aprano durante il volo. 

Advertisement

10. Il triangolo nero sui sedili.

A detta di un capitano di un Airbus A320, questi triangoli neri servono ad indicare i posti da cui è possibile ispezionare le ali: il capitano potrebbe avere ad esempio un dubbio sul funzionamento delle luci o di un flap ed avere bisogno di raggiungere in fretta le ali. Con questi simboli è facile capire dove dirigersi. 

11. Aprire il bagno dall'esterno.

immagine: hipmunk

Molte persone non riescono ad aprire le porte del bagno dall'interno una volta chiuse. Fortunatamente chiunque può aprirle dall'esterno: basta sollevare la targhetta su cui c'è scritto "Bagno" (o Lavatory in ingese) e spostare la levetta posizionata al suo interno.

Tags: CuriosiAereiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie