Il negozio di noleggio dvd ha chiuso: l'idea di questa famiglia per consolare il figlio autistico è geniale - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il negozio di noleggio dvd ha chiuso:…
Un iceberg gigantesco Quest'uomo ha impiegato 36 anni per realizzare un progetto che ha emozionato il mondo

Il negozio di noleggio dvd ha chiuso: l'idea di questa famiglia per consolare il figlio autistico è geniale

19.995
Advertisement

Hector Andres Zuniga è un giovane ragazzo autistico di 20 anni con una sola grande passione: il cinema. Ama guardare film, anche a casa in cui ha a disposizione un lettore dvd tutto per lui. Si è sempre rifornito da Blockbuster, l'azienda statunitense di distribuzione di dvd a noleggio, fino a quando un giorno il negozio ha chiuso i battenti. Per Hector si trattava di un duro colpo: si sarebbe disperato di non poter andare più in quel posto magnifico come faceva fin da quando aveva 13 anni. Sembrava non esserci nulla da fare, il punto vendita di certo non avrebbe riaperto solo per una sua richiesta, fino a quando ai genitori non è venuta in mente un'idea geniale. 

Hector era un cliente fisso: i dipendenti del punto di noleggio l'hanno visto praticamente crescere.

immagine: Javier Zuniga

Ci andava due volte a settimana, spesso per noleggiare un film appena visto. Hector ha molte difficoltà nel linguaggio, è quasi del tutto muto, ma si faceva capire quando c'era da ricercare il film che voleva. 

Un giorno alcuni dipendenti del negozio hanno confidato ai genitori di Hector che il negozio avrebbe presto chiuso definitivamente, a seguito del fallimento dell'azienda avvenuto nel 2010.

"Hector è un bravissimo ragazzo, ha un cuore d'oro, è molto gentile, ma come tutti noi ha le sue giornate no: sapevamo che una di queste era dietro l'angolo, quando Blockbuster avrebbe chiuso", ha detto il papà di Hector.

La famiglia non sapeva come dirlo al giovane. La sua vita sarebbe cambiata molto dato che il noleggio e i film erano gran parte della sua routine.

Fu la mamma, Rosa, ad avere un'idea geniale: perché non comprare i film preferiti da Hector per ricreare una piccola vetrina in casa?

immagine: Javier Zuniga

Il papà di Hector trovò l'idea brillante. Si informò sul giorno in cui il negozio avrebbe iniziato a vendere la merce, in modo da essere il primo ad acquistare i dvd preferiti dal figlio. La complicità dei dipendenti fu essenziale per la riuscita della sorpresa: misero da parte anche scaffali e insegne che avrebbero reso la camera di Hector proprio simile al negozio. 

Advertisement

Per far capire ad Hector che il negozio stava per chiudere, la famiglia ce lo portò quando sugli scaffali non era rimasto neanche un DVD.

immagine: Javier Zuniga

La tristezza di Hector la si poteva leggere chiaramente nei suoi occhi. Stava per avere un crollo psicologico quando il padre gli prese le mani, lo guardò fisso e gli disse:"Qui stanno per chiudere, OK? Non ci sarà più Blockbuster. A casa però c'è una sorpresa per te". 

Quando Hector vide uno scaffale di Blockbuster colmo di dvd nella sua cameretta non riuscì subito a capire.

immagine: Javier Zuniga

"Mio figlio ha difficoltà nell'esprimere le emozioni e lo stato d'animo: questa volta però la gioia era visibile sul suo volto", afferma il padre. 

La famiglia spiegò al giovane che tutto quello che vedeva era per lui: il negozio aveva chiuso, ma tutti i film che amava erano lì al sicuro. 

"Il suo modo per dire 'Ti voglio bene' è toccare il lobo dell'orecchio. Si avvicinò a me ed iniziò a toccarmi l'orecchio. Ci stava ringraziando per quello che avevamo fatto per lui".

Hector iniziò a toccare uno ad uno tutti i dvd per accertarsi che fossero reali e che non fosse uno scherzo. Quando vide che le custodie erano effettivamente piene non riuscì più a trattenere l'emozione.

Il momento toccò il cuore del fratello di Hector, Javier: è stato lui ad aver scattato queste fotografie e a far commuovere il web.

Hector è davvero molto fortunato ad avere una famiglia come quella in cui vive: speriamo che per queste persone si prospetti ora un periodo di serenità! 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie