Lavora tutta la vita come custode, ma il suo testamento rivela un'enorme sorpresa... - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Lavora tutta la vita come custode, ma…
Queste piante grasse sono tanto belle quanto particolari: vorrete collezionarle tutte 10 situazioni che chiariranno una volta per tutte se indossare il casco è utile oppure no

Lavora tutta la vita come custode, ma il suo testamento rivela un'enorme sorpresa...

43.744
Advertisement

Ronald James Read è deceduto nel 2014 all'età di 92 anni, amato dalla sua famiglia e stimato da chi lo conosceva, ma con la sua morte è venuta a galla una vicenda che ha lasciato tutti loro alquanto sorpresi.
Il signor Read fu il primo della sua famiglia a diplomarsi nel 1940 e da allora aveva sempre svolto lavori modesti (custode, addetto alle pulizie); per questo le sue possibilità economiche erano sempre state considerate scarse. Ma Read nascondeva un talento che lo avrebbe aiutato a compiere la sua personale missione di beneficenza.

Un frugale benefattore

immagine: mirror.co.uk

Read era conosciuto da tutti come un uomo semplice, sempre attento a comprare solo l'indispensabile, e per questo dava l'impressione di essere una persona con difficoltà economiche. Qualche volta gli era anche capitato di incontrare persone che si offrivano di pagargli la colazione o di realizzare per lui ai ferri cappello e guanti per l'inverno.
In seguito alla morte, però, avvenuta il 2 giugno del 2014, la famiglia e i beneficiari del suo testamento hanno fatto una scoperta incredibile: nel corso degli anni, Read aveva accumulato un patrimonio fatto di titoli in borsa e proprietà con un valore stimato di 8 milioni di dollari, una somma che ha lasciato tutti increduli. Ma è ciò che lui aveva deciso di fare con quel denaro ciò che veramente impressiona.

I beneficiari del testamento.

Read aveva lasciato scritto che la maggior parte del suo patrimonio doveva essere donata principalmente a due enti della cittadina di Brattleboro (Vermont): la biblioteca Brooks Memorial Library e il Brattleboro Memorial Hospital. Alla prima sono andati 1.2 milioni di dollari, mentre all'ospedale sono stati destinati ben 4.8 milioni, in entrambi i casi rappresentando le maggiori donazioni mai registrate. Il resto è andato alla famiglia.
Il suo avvocato, Laurie Rowell, ha spiegato che anche se nessuno lo sapeva, Ronald Read aveva un vero e proprio talento per gli investimenti. Pensate che nemmeno i suoi familiari erano a conoscenza della sua abilità di comprendere il mercato, sapevano solo che in passato aveva fatto qualche investimento e che gli piaceva leggere il Wall Street Journal... 
La scelta delle donazioni è caduta su due luoghi che Ronald amava frequentare e presso i quali aveva stretto amicizie che gli stavano a cuore e che lo avevano aiutato ad affrontare i suoi giorni di vedovo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie