Non solo corrida: ecco le discutibili tradizioni di tori spagnole che non conoscevate - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Non solo corrida: ecco le discutibili…
Gli scienziati scoprono un tipo di vermi in grado di smaltire la spazzatura in plastica che produciamo Mettere il miele sul ciuccio dei neonati? È un trucco per calmarli molto pericoloso, ecco perché

Non solo corrida: ecco le discutibili tradizioni di tori spagnole che non conoscevate

9.620
Advertisement

Parlando di tradizioni spagnole, la più nota e sicuramente più dibattuta è quella della corrida, un evento fortemente radicato nella cultura del paese che diviene spesso oggetto di discussione anche fra gli stranieri. Forse non sapete però che di feste popolari che includono la presenza di un toro ne esistono diverse, fra cui una chiamata "toro embolado", nella quale l'animale viene bloccato da un gruppo di persone e "fornito" di un'impalcatura in ferro provvista di palle di rafia e canapa intrise di liquido infiammabile...

El Toro Embolado

immagine: wikipedia.org

La tradizione del toro embolado è particolarmente viva nella Comunità Valenzana e nella provincia di Terragona (sebbene presente anche in altre zone del paese) e consiste come accennato nel fissare attorno alle corna del toro un'impalcatura in ferro in cima alla quale si trova una palla di fibra tessile a cui viene dato fuoco subito prima di liberare l'animale dalle corde che lo tengono legato.

Una pratica accettabile o un'altra forma di maltrattamento?

immagine: wikipedia.org

Come viene mostrato nel video che proponiamo qui sotto, i sostenitori di questa pratica tengono a spiegare che non si tratta in alcun modo di qualcosa paragonabile alla crudeltà a cui va incontro il toro durante una corrida tradizionale, sia perché l'impalcatura che viene fissata sulle corna dell'animale non provoca dolore ed è studiata appositamente per impedire che le fiamme raggiungano la testa, sia perché lo spettacolo non si conclude con l'uccisione dell'animale ma con la sua semplice rimessa in natura.

Advertisement
immagine: YouTube

Come mostra un articolo pubblicato dal Daily Mail, però, questa tradizione si concretizza anche in forme molto più cruente, come quella tuttora celebrata nella città di Medinaceli e chiamata toro jubilo, durante la quale alle corna del toro non viene fissata una struttura come quella vista finora, ma un'asse in legno cosparsa di pece che a poco a poco si scioglie sul suo corpo. Alla fine della sua corsa forsennata l'animale viene ucciso.
Al confronto, il toro embolado sembra davvero un gioco innocuo, ma in ogni caso chi si oppone a queste pratiche sottolinea come si tratti comunque di una forma di violenza gratuita nella quale il toro viene sottoposto a stress: forse non ne esce con bruciature visibili, ma si trova con due palle infuocate sulla testa che riesce a vedere ma dalle quali non si può allontanare. 

Conoscevate questo tipo di feste patronali tradizionali spagnole? Fateci sapere cosa ne pensate.

Tags: SpagnaTradizioni
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie