Tieni il latte sullo sportello del frigorifero? SBAGLIATO, ecco qual è il posto giusto - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Tieni il latte sullo sportello del frigorifero?…
Caldaie a zeolite per il riscaldamento domestico: la soluzione ecologica che sfrutta la A Toy Story, non un nuovo film animato ma la storia delle fabbriche di giocattoli cinesi

Tieni il latte sullo sportello del frigorifero? SBAGLIATO, ecco qual è il posto giusto

53.750
Advertisement

A quanto pare anche sistemare la spesa non è un'azione che può essere fatta casualmente e per di più sembra che la maggior parte di noi abbia sempre posto gli alimenti nel frigorifero nel modo sbagliato: come il fatto di sistemare il cartone del latte nel vano posizionato sullo sportello del frigorifero. Forse lo mettiamo lì per la facilità con cui può essere raggiunto (chi si metterebbe a cercare il latte nel frigo la mattina, quando le facoltà intellettive e le capacità motorie sono ridotte al minimo indispensabile?), fatto sta che faremmo bene a cambiare abitudine

Il latte non va riposto sullo sportello del frigorifero: ecco qual è il posto giusto.

A dircelo è il sito inglese Good Housekeeping: il latte, così come tutti gli altri prodotti caseari (formaggi, mozzarella, burro, yogurt...), vanno nel ripiano centrale. Sullo sportello vanno tenuti solo gli alimenti come succhi di frutta, marmellate, sughi e conserve, che hanno conservanti naturali. 

Il motivo è che lo sportello è la parte più calda del frigorifero, oltre ad essere quella più soggetta a variazioni di temperatura: il latte tenderebbe a rovinarsi molto più facilmente se riposto lì. 

I ripiani superiori del frigorifero invece sono adatti a conservare i cibi che non richiedono cottura, come salumi ed avanzi. 

La parte inferiore invece, essendo quella più fredda, dovrebbe ospitare gli alimenti la cui conservazione è molto delicata, come carne e pesce crudi

Rimangono i cassetti che si trovano nella parte in basso: qui si deve riporre frutta e verdura separate tra loro.

Lo stesso sito raccomanda di mantenere la temperatura del frigorifero tra 1° e 4°C, e di non mettere mai cibi caldi: il calore disperso potrebbe andare ad intaccare la conservazione degli altri alimenti e determinare spiacevoli intossicazioni alimentari. 

Ci sono anche cibi che NON vanno mantenuti in frigo: i pomodori perdono il sapore se mantenuti a temperature così basse e le cipolle finiscono per alterare gli altri alimenti. 

Caffè, miele, pane e aglio si conservano meglio fuori. 

Ora che sapete il modo giusto di sistemare gli alimenti nel frigorifero, è giunto il momento di dargli una riordinata! 

Tags: CuriosiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie