Un manufatto celtico con quasi 2000 anni di storia: scopriamo lo scudo di Battersea - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un manufatto celtico con quasi 2000…
A Toy Story, non un nuovo film animato ma la storia delle fabbriche di giocattoli cinesi 3 giorni al mese di congedo mestruale retribuiti: a breve potrebbero divenire legge

Un manufatto celtico con quasi 2000 anni di storia: scopriamo lo scudo di Battersea

5.569
Advertisement

È il più famoso reperto archeologico d’arte celtica scoperto in Gran Bretagna. Lo Scudo di Battersea è stato ritrovato nel 1857 nelle acque del Tamigi ed è ora esposto al British Museum nella stanza 50. Il suo nome è dovuto al luogo del suo ritrovamento, nei pressi del ponte sospeso chiamato Chelsea Bridge. Non è chiara la sua datazione storica, in quanto ci sono degli elementi che farebbero pensare a un periodo che va tra il 350 e il 50 a.C. mentre l’influenza stilistica dell’arte romana farebbe immaginare lo scudo non precedente al primo secolo dopo Cristo.

immagine: wikipedia.org

Lo scudo era destinato ad un uso ornamentale o cerimoniale, è escluso l’uso bellico anche se precedentemente si pensa fosse fissato su una parte in legno. Poteva essere un’arma da parata o qualche offerta votiva destinata alle divinità pagane, magari un dio acquatico.
Questa ipotesi sarebbe supportata da altri ritrovamenti di opere immerse nel Tamigi o in altri corsi d’acqua.

Manufatti di questo genere sono piuttosto singolari, la qualità artistica è estremamente elevata e non ci sono infatti altre opere del genere da attribuire allo stesso realizzatore.

La superficie è lavorata a sbalzo ed è esaltata da rilievi e punzonature, mentre la decorazione è realizzata nello stile tipico di La Téne.

immagine: wikipedia.org
Advertisement

Il reperto è composto da una lega metallurgica, costituita per l'85% da rame, per il 10% da stagno e per il 5% da piombo.

immagine: it.wikipedia.org

Un pezzo davvero bellissimo, non trovate?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie